"한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다"

"한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다"
한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다 Un'italiana che dalla Corea del sud va e viene.

Vi aspetto su Facebook!

Dreaming of W. YouTube

lunedì 28 ottobre 2013

Myeongdong ... kpop alla follia!

Uno dei miei luoghi preferiti un pò per tutto!


Come posso definirle le strade della bellissima Myeongdong?


  • Piene di vita
  • Colorate
  • Affollatissime
  • Musicali
  • Particolari
  • Caotiche
  • Affascinanti
  • Moderne
  • Singolari
O semplicemente un aggettivo:

VIVACITA'

per non parlare di Fama dipendente! XD 
Accumulo di cartelloni VIPosi ...
Ma così è praticamente ogni luogo.

Kim Hyun Joong là ... in alto che sorride ...
il suo sorriso mi fa sempre terrore!
Non è di certo l'unico luogo con un clima così ridondante, ma a mio avviso rimane comunque il luogo più sfarzoso! Per far lo shopping è assolutamente l'ideale. Si trova merce a buon prezzo o anche capi di marca a costo elevato, dipende sempre da che tipologia di negozio o se li si prende addirittura dalle bancherelle!
Io comprai un bel vestitino a mia sorella (lei dice che è simile a quello che indossa Shin Min Ah in My girlfriend is a gumiho) al modico prezzo di 27.000 won, 24 euro circa da una bancherella, ma poi mi capitò di comprarne un altro in un negozio a 4000 won, 2 euro!!! Solo perché era della stagione passata. C'è da dire però che a confronto con quello di 27.000, il più economico era anche di minor qualità, dall'aspetto grazioso, ma dal tessuto un pò rigido!

Per gli amanti di drama e kpop Myeongdong regala di tutto! Dai negozi di cd, alle botique sotterranee, che noi scambiammo per la metro. Sì, le famose finte metro di cui vi ho accennato in un post scorso.

Sembra che quel luogo porti ai mezzi di trasporto e invece rimani fregata!

Le vie si assomigliavano un pò tutte ed era facile perdersi,
ma dopo le prime due volte ci si abitua e si fa caso ad ogni
minima differenza e particolare.
Era ormai mezzanotte meno un quarto, quando si vide per le strade di Myeongdong tre strane italiane correre verso la metro. Sapevamo bene che alle 24:00 si sarebbe fermata fino alle 6:00 della mattina successiva, così ci sbrigammo ma ... sorpresa delle sorprese: qualcosa andò storto!

Le scale mobile erano addiritture ferme e, ormai con il fiatone, raggiungemmo a fatica il sottosuolo. Purtroppo quel determinato luogo non era affatto la metro! XD Ci assomigliava e scendemmo pure allo stesso numero di uscita, dal quale eravamo sbucate fuori!

Adorata Myeongdong
Si trattava appunto di una sorta di shopping sotterraneo, ma sfortunatamente quasi tutti i negozi erano chiusi. In compenso, oltre che perdere l'ultima partenza, trovammo qualche negozietto ancora aperto: alcuni sembravano quasi chioschetti e tutti vendevano oggettistica del mondo dello spettacolo coreano. Erano talmente pieni di cose, talmente colmi che dopo una prima occhiata quasi lasciai perdere. Volevo comprare, eppure la visiona in generale mi fece cambiare idea.

Avete presente "sepolti in casa" il programma di Real Time? Ecco alcuni di questi piccoli localini erano molto simile ad una di quelle case, dove la gente raccatta di tutto, solo che nel loro caso, le cose raccolte e messe da parte, a casaccio e accatastate l'una sopra l'altra, hanno stampata la faccia dei nostri amati divi!

Ecco forse lì si poteva pure trovare la carta igienica di qualche vip.

E oltre a questo comprai il tanto agognato album fotografico dei Bigbang, entrando nelle quattro mura che molte di voi sognerebbero di avere al posto della propria camera da letto.
Il negozio di musica che vendeva principalmente dischi e dvd kpop! Non c'era nemmeno lo spazio per una piccola seggiola, perfino il bancone era colmo di oggetti musicali, ma questa volta il tutto risultava ordinato!

A Myeongdong ci si sente libere, ci si sente ricche e si rischia, come tutte le cose interessanti e pure a volte economiche, di andare oltre ai propri limiti! State attenti!

Ma è comunque un posto da visitare assolutamente!

Uno dei tanti negozi dove sarebbe grandioso vivere!



sabato 19 ottobre 2013

18 Agosto, serata al ponte dell'arcobaleno

무지게 다리
Mujike dari


Il ponte dell'arcobaleno, cos'è?

Semplicemente uno spettacolo imperdibile!



L'Hangang si illumina di mille colori, grazie allo spettacolare gioco di luci e acqua che ammirerete.
Un luogo romantico non solo durante le ore dell'attrazione! Anzi, diviene più tranquillo quando la maggior parte della gente si riversa nelle strade caotiche di Seoul e non lungo l'Han River. In quei momenti avrete lo spazio tutto per voi e per il vostro amato, o i vostri amici!
Prendere da mangiare al market vicino e condividere il cibo di fronte al famoso fiume, immersi tra silenzio e un pò di oscurità!
Mentre se andrete negli orari dalle 8:00 alle 9:30 circa, troverete una folla ad attendere l'evento! Che si ripeterà ogni 15 minuti, con tanto di musica in sottofondo.
I punti dove ammirare l'arcobaleno artificiale sono direttamente sul ponte, o meglio ancora di fianco ad esso, dove lo vedrete quasi in primo piano! 
Il luogo esatto è 반포대교 Banpodaekyo!


Io ci andai per la prima volta la scorsa estate (Agosto 2013), insieme al mio uomo, a mia sorella e il suo fidanzato, ma in più questa volta ci fecero compagnia due amiche di web!
Jessica e Greta le conobbi in un forum che trattava di drama (Dorama Wo Produce), anche se  la dolce Jessica era più attratta dal mondo giapponese, pian piano venne conquistata in pieno da quello coreano! Mentre Greta è una carinissima fan sfegatata dei Bigbang, in primis G Dragon!
L'incontro faccia a faccia avvenne propria a Seoul. XD Una cosa buffissima visto che loro sono di Modena e io della provincia di Padova, insomma non siamo poi così distanti da non esserci potute incontrare prima e sopratutto: in italia!!!
Ma la vita e gli impegni sono imprevedibili. Dato che le due signorine si fecero una bella vacanza tra Giappone e Corea del sud, capitando a Seoul proprio nel mio stesso periodo, decidemmo di incontrarci una volta per tutte!
E dal primo incontro poi ne sono susseguiti altri due in quella stessa meravigliosa città! Visitando insieme ciò che non avevo ancora visto della grande metropoli!

Una volta arrivati ad Hongdae io e D.Yong cercammo di scovare l'alloggio di Greta e Jessica, scoprendolo ben distante dalla fermata della metro da dove eravamo usciti. Così la camminata risultò lunga e pure faticosa per me: proprio quel giorno decisi di mettere i tacchi alti! oddio, alti ... per me erano alti! XD
Una volta acchiappate le ragazze, tornammo indietro XD e alé! Altra camminata! Ma non sapevo davvero cosa mi riservava quella serata.

A Banpodaekyo ammirammo il "mujike dari", ponte dell'arcobaleno nella sua bellezza! In mezzo a tante, tantissime altre persone! Arrivammo proprio due minuti prima dell'inizio, così vedemmo lo spettacolo direttamente sul ponte, osservando anche i coraggiosi kayaker sotto di noi, con le loro canoe decisero di attraversare l'Hangang e il ponte proprio in quel momento, godendo dello spettacolo e lavandosi completamente! 
Finito il primo spettacolo, ci spostammo a terra, ci sedemmo sulle scalinate insieme al resto del mondo e ci godemmo l'arcobaleno anche da li!


Io sinceramente: Non ce la facevo più!!!!
Un dolore immenso ai piedi a causa delle scarpe! E il peggio arrivò quando tornammo tutti sul ponte alla ricerca di un taxi. Volevamo concludere la serata con una bella cena di carne! La prima cena a Seoul per Greta e Jessica (alla fine spero molto gradita nonostante la precedente lunga camminata! La prima di tante altre!) XD
La carne in corea costa abbastanza, mai quanto la nostra in Italia, ma rispetto al resto del cibo proposto è una spesa piuttosto dispendiosa. Eppure questa estate trovammo una catena di ristoranti coreani chiamato Mammoth, presenti in vari luoghi di Seoul tra cui Hongdae, che da la possibilità di cibarsi quanto si vuole, proprio di carne, con pochi euro.
Purtroppo i taxi vanno per senso di marcia, se il luogo dove volete recarvi è alla vostra destra mentre il taxi arriva da sinistra, quest'ultimo non si girerà per voi! Vi dirà gentilmente di andare dall'altra parte della strada per poter prendere i taxi giusti che potranno trasportarvi verso la vostra meta. E in quel momento noi eravamo proprio dalla parte sbagliata! Ma per recarci a quella giusta dal ponte, dovemmo percorrerlo tutto a piedi e praticamente uscire da banpodaekyo!
Ricorderò sempre il 18 Agosto 2013: ad un tratto lasciammo mia sorella, S.Hyeob, Greta e Jessica precederci, perché ormai i miei piedi erano ridotti parecchio male e il mio passo si faceva sempre più lento. Logicamente D.Yong mi stette accanto, intimandomi: "천천히" Cheoncheonhi! Vai piano! Però mi dispiaceva lasciare le ragazze sole.
Ad un tratto gettai la sugna: mi fermai sbuffando e chiesi al mio ragazzo se potevo togliermi le scarpe. Dover camminare senza calzini non mi importava!
Possibilità di prendersi le verruche? Molte! Ma in quel momento il dolore ai piedi era più forte della ragione! Non mi interessava nulla, volevo togliermi quelle dannate scarpe!
Logicamente la sua risposta fu un categorico: NO! Facendo poi una proposta: salire sulle sue spalle e farsi portare sulla schiena da lui. Una domanda che mi fa spesso quando mi vede affaticata, stanza o con problemi di scarpe XD e lui riceve sempre la solita risposta: sei matto!!! (io peso un casino! Ma appena dimagrisco un pò vedi come mi diverto a fare cavalluccio con lui! XD hahhaa ...)
risata maligna!

I miei piedoni!!!
Qualche secondo più tardi però tornai a bloccarmi in mezzo al ponte, avevo perfino nausea dal dolore che provavo, quindi decisi definitivamente e le tolsi dai piedi! Vedendomi D.Yong si offrì di fare un cambio XD io le sue 신발 (sinbal -shi-), scarpe da ginnastica e lui le mie 구두 (kudu) scarpe con il tacco.
Rimasi scioccata: davvero voleva camminare con le mie scarpe? Lo chiesi per scrupolo XD con un sorriso sulle labbra. Sì, era pronto a farlo (solo nei drama succedono cose così? ... sto scemo! Poi di certo il suo 45 o giù di li non poteva entrarci in un 39), ma io mi rifiutai e cominciai ad avanzare priva delle calzature!
A quel punto mi propose almeno di mettermi i suoi calzini, lui avrebbe indossato le scarpe senza, ma sentire i miei piedini sul pavimento fresco, liberi e felici e gonfi come una pasqua XD mi piaceva troppo, quindi lasciai perdere ... ormai!
I piedoni del mio ammmore!
Sfocatissimi! XD
La sua reazione? 

Si tolse a sua volta le scarpe e cominciò a camminare al mio fianco, con i soli calzini di Psy (XDDDDD) addosso. Insomma: per non farmi sentire troppo sola nella mia vergogna decisione.

E a quel punto sapete cos'è successo? 
Un bel niente!
Non mi vergognai affatto, perchè: nessuno ci guardò male! 
Nessuno se ne accorse forse, ma nessuno sorrise vedendo quei due pazzi camminare per il ponte privi di scarpe!



Arrivati al Mammoth i miei piedi stavano già meglio! 
Ben rilassati anche se ancora un pò doloranti.

Je e Gre!
Io e il mio orso!
In questa catena di ristoranti ci si serve da soli e, come succede in altri tanti ristoranti, ci si cucina da soli la pietanza. Il costo è di 11.000 won (8 euro circa) a testa, ma si può mangiare tutta la carne che si vuole, scegliendo tra i vari tipi esposti! E non solo!
Vi è anche un piccolo buffet con pasta, patate fritte, ramyeon, bastoncini di mozzarella, vari tipi di verdura e via dicendo ... ogni Mammoth ha il suo differente buffet, differenti tipi di carne e differenti regole! Alcuni specificano che: si può mangiare solo entro due ore! Scaduto il tempo bisogna andarsene e in alcuni bisogna assolutamente finire tutto ciò che si prende, in caso di avanzo c'è una penale!
S.Hyeob e Giu
Il soju e le bibite? No quelle si devono pagare a parte, ma ragazzi si tratta di 1,50 non chissà che! L'acqua è gratis logicamente ... in Corea del sud è così!

Con Jessica e Greta dunque cenammo in uno dei ristoranti di questa catena, la carne non era buona quanto quella del primo Mammoth da me provato, ma cambiando zona si cambia anche qualità di ristorante!
Io, Gre, Je e Giu!

A fine serata salutammo Greta e Jessica, i ragazzi fermarono un taxi per loro e chiesero all'ajusshi di portarle ad Hongdae, dove alloggiavano. Mia sorella invece non voleva tornare ancora a casa e visto che D.Yong voleva cantare: 
tutti in noraebang!노래방
Cambiammo luogo, in taxi perché ormai per prendere la metro era troppo tardi! E ad attenderci trovammo una "leggera" pioggiarellina!

Quando piove a Seoul
state certi che di leggera pioggia non si tratta!


 Specie durante l'Estate. Fortunatamente però quello fu uno dei pochi giorni in cui vedemmo un acquazzone! A differenza dei pessimi giorni passati l'ultima settimana dell'Agosto 2012!
Meglio così!

Arrivammo in noraebang completamente zuppi! XD 
Come gli ultimi giorni dell'anno prima, in terra coreana, due coppie miste corsero sotto la pioggia incessante, lavandosi dalla testa ai piedi. Mi sembrò di tornare a quel tempo! ^ ^ Che cosa strana e carina!


S.Hyeob aveva comprato del soju e qualcosa da sgranocchiare, visto che mia sorella ama bere soju mentre siamo in noraebang e sinceramente anche io lo prediligo quando siamo in gruppo o quando devo tirar fuori la voce!
Purtroppo in quella noraebang era proibito introdurre il cibo, per fortuna che il responsabile del momento, giovane e pure carino, sgamandoci ci fece presente il regolamento, ma aggiungendo: "mi raccomando vi lascio stare ma poi pulite tutto!" XD
Io mi tolsi nuovamente le scarpe che avevano ricominciato a torturarmi fisicamente. Peccato che, una volta giunto il momento di rimetterle, l'impresa si rivelò molto ardua: i piedi mi si erano gonfiati enormemente, tanto da non riuscire ad infilarle. Fu in quel momento che D.Yong si tolse le scarpe passandomele, ma nuovamente rifiutai! Come potevo farlo camminare in mezzo alle pozzanghere munito di soli calzini?
Anzi pensai bene: ci vado io con i calzini piuttosto! Poi però riuscii a scivolare dentro e con molta pazienza e tanta sofferenza ritornai a casa con le mie belle scarpette.
Oddio, prima feci una tappa nel market vicino casa per prendere dei cerotti certo! XD

Insomma, serata all'insegna dell'amicizia, delle conoscenze e del romanticismo per me!
Non c'è niente da fare, certi suoi atteggiamenti mi 
scaldano il cuore e mi fanno letteralmente impazzire!
Ma per me fondamentalmente rimane sempre e solo un adorabile 멍청이 mogcheongi!
(moncioni = scemo una parola simile a babo 바보)




giovedì 10 ottobre 2013

Altra novità per Dreaming of Wonderland, dopo la pg Facebook ora Youtube!

Cari appassionati della mia pagina,
vecchi lettori e novelli appena entrati,
intanto vi chiedo scusa per un piccolo intoppo del blog:

tutte le miei foto si sono cancellateeee

Come ormai avrete già notato!
Ma non vi preoccupate! Le riposterò al più presto!
Ho già corretto quelle dei primi tre post, proprio iniziali,
scusate se ci metto tanto, purtroppo richiede tempo scaricarla da internet sul cellulare, porre la firma (si ho deciso! Visto che devo ripostarle ci piazzo la firma che non fa mai male essendo un blog pubblico!) e pian piano incollarle nuovamente nelle pagine.

죄송하십시오
죄송하세요
죄송합니다
죄송해요

Spero mi scuserete.

ma veniamo alle novità!


Vi ricordo che Dreaming of Wonderland è anche una pagina facebook ormai da qualche mesetto, abbiamo già raggiunto i 650 lettori, ma possiamo fare di meglio!
Se non avete ancora messo il like e non la seguite:

Dreaming of Wonderland in Facebook

passate qui!
Troverete foto dell'ultimo viaggio, che ancora non ho avuto l'occasione di pubblicarle tutte qui con i nuovi post! Curiosità che si trovano anche sparse qui nel blog, ma che magari vi sono sfuggite e particolari che invece potreste trovare solo sul facebook!
Piccole nozioni qua e là aggiunte alle fotuzze dei viaggi, che trovate sparse, libere, pascoleggianti o meglio ancora nell'album "Una piccola finestra, per uno scorcio di Seoul 작은 창문이 서울을 힐끗봅니다"!

Abbiamo anche aumentato le rubriche: 
  • ora abbiamo la Corea dei lettori, dove posto le foto dei fans della pagina che sono stati in Corea del Sud per un viaggio o per lavoro, studio!
  • La Busan di Nami e Davi-chan, ovvero alcune foto prestate da un'amica che ha visto la Corea del sud in tutta la sua interezza, da Seoul a Busan a Jeju e via dicendo;
  • Ci piace! un album ancora in costruzione dove posteremo gli attori e le attrici che vinceranno il sondaggio che vi proporrò ogni tanto.
  • Voi chiedete pure a me! Dove posto piccole foto del viaggio per fare da sfondo alle risposte delle domande che i lettori mi pongono riguardo a Seoul.
  • La cucina asiatica del lettori, non solo quelli che hanno visitato Seoul, ma chiunque provasse a casa il cibo from Asia, o in qualche ristorante della zona. Con tanto di foto e commento di colui che ha assaggiato o preparato!
  •  Ed infine Asian Drama amati dai lettori anche questo appena costruito e che pian piano arricchiremo! Ognuno dei lettori posta il drama, l'unico e solo che ci ha fatto impazzire (se si è indecisi massimo due risposte) per ogni categoria T,J,K drama ecc ... Con un piccolo commento. La vostra Amity posterà un'immagine della vostra preferenza, allegando le vostre parole e il vostro nome!

MA LA VERA NOVITA' E' ...
rullo di tambuti ...


IL CANALE YOUTUBE!
dove caricherò i video che feci in questi tre viaggi!
Per mostrare a tutti pezzetti di Seoul!

E' stato appena aperto, quindi per ora ho condiviso solo due video!
Ma presto ne arriveranno altri!
Qui:





mercoledì 9 ottobre 2013

원 뭐예요? WEON cosa sono, o meglio ... come usarli nella vita quotidiana?


PRIMA DI TUTTO
좋은한글날
Joheun hanguel nal
Buon giorno dell'Hangeul a tutt la Corea del sud!

Anche se ormai in Corea sta ben che passando!
Ma lo vogliamo ricordare: il 9 Ottobre c'è la ricorrenza della messa in atto della scrittura coreana!
SeJong Daewang, il grande Re, combatté contro il monopolio della scrittura cinese, 
accettando e facendo propaganda dell'hanguel, da noi amanti della lingua tanto amato.

Quindi oggi grande festa per la Corea del sud!
Per il nord invece si festeggia il 15 di questo stesso mese.

Ma veniamo a noi!

Alla domanda che fa da titolo (prima parte) saprete tutti rispondere!
Logicamente si parla della moneta coreana!

weon


Sinceramente parlando non mi sono trovata male con la moneta coreana, c'è una pecca di cui potreste un pò risentirne: nonostante a Seoul la vita (intesa come cibo, divertimento, sfizi) sia abbastanza economica, anche con l'economia coreana siamo facili prede del consumismo e i weon potrebbero volare via facilmente, se non si ha un certo riguardo. XD Non so perché, ma la sensazione è che spariscano molto più degli euro!
Forse è perché: una cosa a basso costo tira l’altra, perciò si continua a comprare ma alla fine di soldi ne rimangono ben pochi.



Le monete disponibili sono da 10 weon in bronzo o oro, da 50, 100, 500 in argento.
Dicono che vi sia anche di più piccole, ma io non ne ho mai viste.


Mentre per le banconote: 
1000 weon azzurri, corrispondono a 70 cent del nostro euro;
5000 rossi, sono circa 1,50;
10.000 verdi, circa 7 euro;
50.000 giallicirca 30 euro o poco più ...

Una delle cose con cui mi sono trovata a dover fare i conti è stato proprio il conteggio dei Weon in lingua coreana!
So contare con i sinocoreani e pure con i purocoreani (nel caso di questi almeno fino a diciannove, sono più complessi e devo ancora memorizzarli tutti), ma devo dire che non avevo ancora
provato a ragionare in termini della moneta!

L’esercizio potrebbe divertire molti e XD spaventare o peggio ancora arrovellare i cervelli di molti altri, trovando la cosa fin troppo matematica.


Bisogna però fare una parentesi ed elencare almeno un pò dei numeri che utilizzeremo, infatti per conoscere le cifre in moneta, dobbiamo prima studiare i numeri ed in specifico appunto quelli derivati dal cinese.
Avendo due differenti gruppi numerici, i coreani li utilizzano distintamente, vi sono:

-i purocoreani -1 하나 (hana) 2  (dul) 3  (set) 4  (net)...- per determinate cose,
- e i sinocoreani per altre.

Ecco dunque che per il nostro argomento voi dovreste sapere i sinocoreani: 
  1. (il) 
  2. (i) 
  3. (sam) 
  4. (sa) 
  5. 오 (o)
  6. 육 (yuk)
  7. 칠 (chil)
  8. 팔 (pal)
  9. 구 (ku)
  10. 십 (sib) pronuncia shib
  11. 십일 (sibil) quindi si forma da 10 (sib) +1 (il)
  12. 십이 (sibi) quindi 10 (sib)+ 2 (i) e così via ... 

20. 이십 (isib) in questo caso si fa 2 (i) + 10 (sib)
21. 이십일 (isibil) 2 (i) + 10 (sib) + 1 (il)
22. 이십이 (isibi) 2 (i) + 10 (sib) + 2(i) e così via… 

30. 삼십 (samsib) 3 (sam) + 10 (sib)
31. 삼십일 (samsibil) 3 (sam) + 10 (sib) + 1 (il) e così via...

40. 사십 (sasib) 4 (sa) + 10 (sib) e così via ...
50. 오십 (osib) 5 (o) + 10 (sib) e cos' via come sopra ...

Poi si devono memorizzare:
  • sib (shib) 10 
  • baek (bek) 100 
  • cheon (chon) 1000 
  • man 10.000 per poterli capire o comunque poter parlare in termini coreani di moneta (mi fermo qua e non proseguo con il 1.000.000)


Per spiegarvi meglio, inizieremo dagli esempi dei centesimi:
  • 10 weon = 십원 sib weon, perché il 10 in sinocoreani si dice proprio “sib” lo avete visto
  • 50 weon si forma utilizzando la formula 5+10 come avete già visto dai numeri. Quindi si ha 5 (o) +10 (sib) = 오십원 osib weon.
  • 500 won = qui abbiamo il cento dunque la formula è questa: 5 (o) +100 (baek) avremo 오백원 o beak weon
  • 630 won = 6 (yuk) +100 (beak) +3 (sam)+ 10 (sib) quindi avremo 육백삼십 yukbeaksamsib

Per dire 1000 weon non dovremmo fare molto sforzo: 천원 cheon weon (chon won) omettendo il numero uno (1+ 1000 come facciamo per il resto delle cifre), perché Cheon di per sé è 1000, un po’ come 10 e 10.000!
  • 5000 won = 오천원 ocheon weon, logicamente si dovrà fare la solita operazione 5 (o)+1000 (cheon)
  • 5600 won = 5 (o)+1000 (cheon) come da sopra, più quel seicento che abbiamo già visto anch'esso come formarlo: + 6 (yuk) +100 (beak) 오천육백원 o cheon yuk beak weon


Se il numero è complesso logicamente anche la parola lo diviene: adesso, mettiamo che fate una spesa di 10.000, una di 35.000 weon, una di 35.700 e una di 35.750 weon

Ricordiamo che se la spesa è di 10.000 won,  dobbiamo omettere il numero 1 e dire direttamente: 만원, 10.000, man  weon.

La complessità arriva con le alte cifre!
Per scrivere e pronunciare il 35.000, ci verrebbe spontaneo creare la cifra come avviene con la normale numerazione: 3 (sam), si aggiunge 10 (sib) e poi il cinque (o) formando comunemente il numero 35, 삼십오 (samsib o), ma contrariamente a quel che pensiamo, non si potrà dire 35 삼십오 (sam shib o) + 1000 (cheon), come appunto a rigor di logica faremmo noi!

Invece bisognerà fare questa operazione: 
  • 3 (sam) + 10.000 (man) + 5 (o)+ 1000 (cheon) =삼만오 천원 sam man ocheon weon. 

In poche parole è come se dicessero: trentamila cinquemila (30.000+5.000)

Altri esempi ancora più complessi:
  • 35,700 =삼만 오천 칠백원 (Isam man o cheon chil beak weon) qui abbiamo 3(sam)+ 10.000 (man)+ 5 (o)+ 1000 (cheon) + il 700 ovvero = 7( Chil) + 100 (baek ).
  • 35,750 = 삼만 오천 칠백오십원(sam man o cheon chil beak o sib weon) ovvero come prima:  3(sam) 10.000 (man) + 5 (o) + 1000 (cheon) + 7 (Chil) +100 (baek) e in più il 50 che si forma da 5 (o) + 10 (shib)


Sembra qualcosa di impossibile ma con un po’ di esercizio ci si riesce!
E non dimenticatevi di mettere sempre la parola weon a fine della cifra!

Certo, quando in Corea, ad una comune cassa, di un comune negozio, mentre avvisano te! Cliente straniero, della cifra che devi sborsare, usando la loro parlantina veloce … capire la cifra esatta diviene una grande impresa! 
E qui bisogna allenare l’orecchio!
Io faccio ancora fatica XD e chiedo con gentilezza di ripetere 
e darmi il tempo per fare due calcoli mentali! 
Ma per noi, essendo stranieri, possiamo anche chiedere di tradurci in inglese!



lunedì 7 ottobre 2013

"Lezione" 5 (오 과): i possessivi

Sono tornata ...
entrata XD fantasy


Era da tanto che non tornavo con un'altra delle mie lezioncine!
Cosa ne dite ora di affrontare
i
possessivi?

Per coloro che si fossero "sintonizzati" solo ora,
trovare l'alfabeto nelle lezioni sotto indicate,
e poi i pronomi personali qui: Lezione 4



Prima di iniziare è bene sapere che Amity dovrà sempre più spesso
fare degli esempi, logicamente scrivendo le frasi in 
hangul, quindi se non sapete ancora bene
l'alfabeto non puntatevi e andate prima a ripassarlo.


Per facilitarvi metterò ogni volta una lista dei vocaboli che userò per la lezione:
  • 지섭 Ji Seob = un nome di persona, maschile. Qualcuno di voi avrà sicuramente presente u.u So Ji Sub, ebbene in caratteri il suo nome non è Sub, ma Seob. Perché lo chiamano Sub? Tralasciamo!!!!
  • 차 Cha = macchina
  • 사랑 Sarang = amore
  • 집Jib = casa
  • 나라 nara = paese, ma inteso come nazione.
Vi spiego tre forme per rappresentare il possessivo:

(pronuncia: e) 
è forse la più facile che ci sia, semplicemente si pone la particella tra il possessore e la cosa posseduta.

  • Esempio: 지섭의차 (Ji Seob e Cha) ovvero "la macchina di Ji Seob". 
Cosa abbiamo? 지섭 Ji Soeb + 의 particella possessiva + 차 macchina.

Questa forma, i coreani, la semplificano ancora di più con la loro mania di voler porre abbreviazioni in ogni dove (facendo fare agli stranieri un gran casino). Ecco dunque che la particella possessiva 의 va fare una bella vacanza all'estero lasciando il nonnulla tra il possessore e il posseduto: Ji Seob 지섭 + 차 cha = 지섭 차 Ji Seob Cha.

Un'altra forma è quella che vede i 
pronomi personali come protagonisti! 
Quindi se non li avete studiati, correte alla lezione 4!

내 = "mio"(Nae), non è altro che la prima persona (io) 나
제 = "mio" ma per la forma cortese, sarebbe il 저 trasformato.
너의 = "tuo" (Neo + possessivo e) 
당신의 = "tuo" cortese (dangsin + possessivo e)
그의= "suo" (Keu + poss e)
그녀의 ecc ecc... Alla fin fine, prima persona a parte, basta prendere i pronomi personali e aggiungere il possessivo di cui vi ho parlato sopra 의.


  • Esempio: 내사랑 (Nae sarang) "il mio amore"
  • 당신의집 (dangsin e jib) "la tua casa"
  • 우리나라 (uri nara) "il nostro paese" e in questo caso si usa spesso anche per identificare il possesso delle prima persona. Quando un coreano dice "la mia casa, la mia famiglia, il mio paese, la mia scuola ecc ..." usano 우리 al posto di 내.

La terza forma che vi propongo usa un verbo che ha due significati: 
ESISTERE, AVERE
있다 (issda ... pronuncia: idda) 
e il suo contrapposto 
없다 (eobsda .... pronuncia: obda) 
ovvero non avere e non essere.

Non coniugherò il verbo, lo lascerò alla forma "base" per non creare confusione. Sulla coniugazione vedremo più avanti.
Questo è anche un modo di scrittura comunque, che spesso la si trova nei libri, ma viene anche usata nel linguaggio talvolta.


  • Esempio: 나는 차를 있다 (Na + tema + Cha + particella complemento oggetto + Issda, avere) "io ho una macchina" il senso è uguale, ma come potete confrontare dalla prima forma, la frase cambia.
SPIEGHIAMO: Na (io) ha bisogno di un tema e si mette il 는 (neun) perché termina con vocale, se no, con consonante, avremmo messo 은 (eun).
Cha (macchina) ha bisogno di una particella per far capire che è un complemento oggetto, quindi 를 (reul) perché termina in vocale, se no, con consonante, avremmo messo 을 (eul) ... 


O,O quindi ... vi ho anche spiegato un pò delle due particelle "tema e oggetto" ma le vedremo più avanti insieme a quella per il soggetto. 
Eh sì, non finisce qui XD hahaha ...

지섭은 집을 없다 (Ji Seob + tema + Jib + part complem oggetto + eobsda, non avere) 
"Ji Sub non ha una casa." E qui potete vedere il tema e il complemento oggetto appunto diversi perché sia il nome che l'oggetto terminano con una consonante. 

Mi fermo qui ... la prossima volta vedremo di continuare il discorso e affrontare meglio le particelle del complemento ogg, tema e soggetto!!!