"한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다"

"한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다"
한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다 Un'italiana che dalla Corea del sud va e viene.

Vi aspetto su Facebook!

Dreaming of W. YouTube

lunedì 9 settembre 2013

Credete nei fantasmi? ... Crederete di certo a quelli coreani!

유령
Yuryeong
La parola "fantasma" in coreano.

Logicamente parliamo di fantasmi from South Korea, ma in realtà come sappiamo, su questo argomento tutta l'Asia è abbastanza gravida. Non per niente molti film horror americani si ispirano a quelli precedentemente ideati in primis dal Giappone, dalla Cina e via dicendo ...

Master's Sun
Proprio in questi giorni stanno anche trasmettendo in Corea del sud due drama dal tema appunto trascendentale. Io visionai, quando ero a Seoul, solamente i primi sette episodi di: Jugun e taeyang, Master's Sun il nome "all'occidentale". Un drama divertente e simpatico, che rappresenta gli spiriti orrorifici anche in chiave leggera se vogliamo, il tutto è trattato in maniera giocosa ma anche seriosa in alcune puntate.

Who are You
L'altro invece è Who are You, (in corea il nome è identico, solo scritto alla coreana XD) che mi dicono essere ricco di intrighi e misteri e per questo forse ancor più interessante del primo citato.

Sì, i coreani credono molto nei fantasmi, anche se logicamente tra la popolazione vi saranno di certo anche coloro che si definiscono miscredenti su questo argomento.
Il tutto si può collegare al culto dell'antenato, ancora molto vivo nella loro cultura, ma le vere origini sono molto antiche, si collega perfettamente infatti ad una delle religioni più antiche e tutt'ora esistenti nella terra del calmo mattino.
Sto parlando dello sciamanesimo! Per sapere le altre possibili religioni e conoscere meglio quella citata leggete il post apposito qui ---> Che religioni troviamo in sud Corea?
Ormai questo credo non è più ben visto dalla società moderna, come potete immaginare, ma appunto lo si può ritrovare in luoghi rurali, fuori dalle città dunque, verso la campagna, magari in qualche piccolo paesino attaccato ancora molto alla tradizione antica.
Dello sciamanesimo abbiamo già parlato nel post sulle religioni in sud Corea. Abbiamo già detto che questa religione ha delle protagoniste tutte al femminile: le sciamane Mudang, che sono pure divise tra coloro che lo diventano tramite un rituale e coloro che vi nascono.
Loro fanno da tramite tra due mondi: morti e vivi! Infatti la religione crede principalmente negli Dei e negli spiriti, quest'ultimi possono vivere nel nostro mondo terreno in realtà e sono in grado anche di influire sul nostro operato, negativamente o positivamente ...

Esistono fantasmi maligni ed esistono semplici spiriti erranti che non recano molti disturbi agli esseri viventi, per non parlare di quelli protettori, che infestando le case è come se le benedicessero in realtà. XD ... 


Comunque sia tutti questi spettri in verità non dovrebbero far parte del mondo materiale, infatti le Mudang servono a molti scopi, tra i tanti quello di guidarli nell'aldilà!

A tal proposito vi consiglio il drama Arang the Magistrate.

E pure un tenero film: Chilling Romance



Quindi questo credere ai fantasmi in Corea del sud potrebbe essere appunto un residuo lasciato dall'ormai quasi messa da parte religione sciamanica.
Ad esempio credono che in ogni casa vi sia un'essenza, ma questa sarebbe più un Dio che uno spirito. E anche la casa fa danni e crea spiriti tormentati piuttosto che benevoli: poche finestre o molte porte chiuse imprigionerebbero le anime, disturbandole. Quindi se una casa è composta da molte porte bisogna lasciarle aperte, come le finestre se possibile. Lasciarli vagare liberi.
E non ponete lo specchio di fronte alla porta, quello cattura gli spiriti e li imprigiona in quel dato posto.  (Superstizioni coreane)

Un'altra religione che si lega bene a questo argomento è l'animismo, ovvero aver fede nello spirito della natura, in specie nei grandi alberi. 
Secondo molti gli alberi hanno il potere di risucchiare l'anima del defunto. Una volta che l'albero viene sradicato, tagliato, l'involucro che imprigiona lo spirito viene dunque distrutto, così l'anima è libera di andarsene in giro per la terra e in specie dicono vada ad infestare la casa più vicina. Creando non pochi problemi dipendentemente dalla tipologia di spirito, se violento, vendicativo o meno.

Che aspetto hanno queste fantomatiche creature?
Beh, per l'Asia: capelli neri, se donna poi lunghi e lisci, occhio a mandorla completamente invaso dall'ocurità, pelle pallida, veste bianca ... e magari sangue in alcuni punti del corpo o mancanza di pezzi, quali organi o arti e via dicendo ... 

Perché? ... Beh fondamentalmente rappresentano i canoni fisici di molte popolazioni asiatiche come quella Giapponese e Coreana ... dico io!

Già! Basta guardare i film ... ti sei basata solo su questo?
Non proprio! -.- O meglio ... anche!
E qui viene il peggio per ... me! E tutti coloro che si faranno la pupù addosso al sol leggere.
E' semplice: me lo confermarono!

Vi spiego meglio ... cognato ci crede, la sua famiglia anche (la madre fa pure sogni premonitori, lo abbiamo provato sulla nostra pelle), molti amici pure e da piccolo gli è pure capitato appunto di avere incontri del fantasmagorico tipo.

Quindi a suo dire e quello di molti suoi amici e parenti ... si! Il fantasma medio coreano viene rappresentato bene nei film.
Beh, era presumibile! Per forza come lo vedono, o pensano lo rappresentano anche.

Ad esempio?
Uno dei suoi racconti?
Cosa vide?
Era a casa di un amichetto, aveva sui tredici anni, stava dormendo quando si sentì solleticare le guance e la fronte. Quando il solletico aumentò, decise di aprire gli occhi e vide il volto di una donna a pochi centimetri dal suo. La donna non aveva bocca e perdeva sangue dalla fronte e dal naso, logicamente a fargli solletico erano i lunghi capelli neri. Chiuse gli occhi immediatamente e si girò su un fianco terrorizzato. Li riaprì poco dopo e la donna era di nuovo di fronte a lui. Così si voltò per l'ultima volta, dalla parte dove dormiva l'amichetto e non riaprì più gli occhi, nonostante avvertisse costantemente la presenza di quello spirito vicino a lui.
Il giorno dopo l'amico gli rispose tranquillamente che sì, la casa era infestata da un fantasma da molto, che si trattava di una donna defunta e che la ragazza in questione la si poteva incontrare di notte per le stanze del posto, ma che non era uno spirito malvagio.

Vi dico che mi sto guardando alle spalle in questo momento. Quando me lo raccontò rabbrividii, ed ora che lo sto scrivendo per voi, torno a tremare e avvertire quella fobia insensata intorno a me.

Secondo il suo pensiero: i fantasmi di notte possono divertirsi a toccarti, guardarti mentre dormi, svegliarti tante volte e scomparire subito dopo o mostrarsi a te se lo desiderano. Non devi però farci troppo caso o loro si manifesteranno ancora di più, comprendendo di essere considerati. Un pò come se tornassero ad essere vivi.

Mia madre ha appena fatto cadere un vassoio d'acciaio e io sono saltata con il computer fortunatamente fra le mani. Non scherzo!
Guarda caso quando si parla di certi argomenti, qualcuno crea per caso una situazione da strillo incontrollato.

Ed anche se lo trovate già in questo post "3 giorni di lutto -funerale coreano-", descrivo anche qua una curiosità su questo mito dello spirito errante: durante i funerali una posata viene conficcata nel cibo e lasciata in quel modo per permettere all'anima del defunto di cibarsi del banchetto preparato ed esposto (di solito davanti all'altarino con tanto di foto) in suo onore.

Finisco sul serio chiedendovi scusa. 

Per questo post avevo in mente di arricchirlo di tante altre curiosità sui yuryeong, ma non le ho trovate e di leggende sui fantasmi la Corea ne è piena, peccato che mio moroso non se ne ricordi nessuna!
-.- Proprio lui che ama questo argomento!





VI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

7 commenti:

  1. Posso essere sincera? xD
    Io non credo nei fantasmi, forse non ci ho mai voluto credere in verità.
    Ma ultimamente mi è capitato di ascoltare storie che mi hanno spaventato non poco (la mia migliore amica si diverte a terrorizzarmi xD). E, a leggere questo tuo post, mi sono venuti i brividi. Soprattutto nel momento in cui hai raccontato di quanto accaduto al fidanzato di tua sorella... <.<
    Il fatto poi che io sia 24h al giorno chiusa in un hotel che era un antico palazzo vescovile con tanto di convento non aiuta a scacciare il brivido che in alcune situazioni ti corre lungo la schiena. Se poi hai un gatto che in alcuni momenti si mette a fissare senza un motivo palese alle tue spalle (e si dice che i gatti possano vedere gli spiriti) ti viene la pelle d'oca e la voglia di accendere luci da stadio per illuminare anche gli anfratti in misera penombra. xD
    Aggiungi anche che tempo fa ci fu un gruppo di turisti provenienti dalla Cina - tornati dopo un paio d'anni in visita, da quello che ci hanno raccontato - che cercavano il fantasma aggirandosi per l'hotel muniti di macchine fotografiche, due domandine te le poni. xD
    Ed anche se non ci credi, ti assicuro che se a notte inoltrata dalla camera senti scattare la luce di cortesia del corridoio (che si accende anche al volare di una mosca vista la sensibilità) quando sai che in hotel non ci sono ospiti, tranquilla tranquilla non ci stai neppur volendo. E, ribadisco, io non credo ai fantasmi. xD
    E di certo non ho fantasmi che si aggirano nei paraggi (infatti i turisti cinesi non trovarono nulla! u_ù xD).
    Però sono affascinata, nonostante un po' di paura la provi, dall'argomento spiriti e da come viene vissuto altrove per cui se ti capiterà di venire a conoscenze di eventuali curiosità e/o leggende a riguardo e vorrai affrontare di nuovo l'argomento sarò ben felice di leggere! Ma non spaventarmi troppo! :-P xD

    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dio mio io se fossi al posto tuo sarei già scappata da quel posto. Purtroppo io non riesco a non crederci e proprio per questo ho una strizza fottuta, scusa la parolaccia! Questo e gli alieni! Due cose che è meglio mi stiano distanti!!!

      Elimina
    2. A proposito dicono che i cani abbiano le stesse propriet' dei gatti ... e il mio cane spesso di notte fissa punti a vuoto ... O.O

      Elimina
  2. Oddio quello di aprire gli occhi di notte è il mio terrore, proprio perchè ho paura di trovarmi davanti qualcosa o.o della serie che se di notte ti scappa la pipì piuttosto te la fai addosso o.o XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scherzi a parte ... io su queste cose non ci scherzo XD hahaha .. me la rido e butto sull'ironico, ma ho una fifa assurda!!!

      Elimina
  3. È un post molto interessante. :)
    Anch'io come te ho tanta paura degli spiriti e per fortuna non ho ancora avuto modo di vederli...Ne ho sentito uno, anni fa in Italia, e pensavo di fare un infarto. Però mi piace tantissimo parlarne. Infatti con Anna ne parlo spesso. XD Il mese prossimo mi trasferirò a Sendai (sembra che sia piena di spiriti dopo il terremoto e lo tsunami del 2011. Aiuto...).

    Tuo cognato ha affermato che l'aspetto degli spiriti è come quello che si vede nei film horror però Jungo mi dice spesso che sono come le persone normali, solo che vedi che non sono vivi...(si, Jungo vede gli spiriti T_T Però non è interessato e quindi li ignora).

    In Giappone le sciamane erano bambine cieche vendute dalle proprie famiglie a questi villaggi di donne sciamane :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Giovanna.
      Quando parli di Anna, intendi chi intendo io vero? XD
      Comunque mio cognato dice che sono come quelli nei film dell'orrore intesi come film asiatici. Classici capelli scuri, paonazzi, persone che apparentemente sono come noi ma che comprendi che non sono in vita. Non intendevo facce ala the ring o che.^ ^
      Anche a me piace parlarne, ma spesso la cosa mi impressiona. Certo, vivendo con uno che li vede poi è come se imparassi a rispettarli e non temerli, non so perché

      Elimina

어서오세요 Eoseooseyo! Benvenuti, entrate pure nel mio blog!
Ognuno è libero di commentare, sempre nel rispetto però dell'altrui persona.
Grazie a chiunque decidesse di seguirmi e arricchire il mio blog con i propri pensieri, che per me sono sempre preziosi.
감사합니다! Kamsahabnida!