"한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다"

"한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다"
한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다 Un'italiana che dalla Corea del sud va e viene.

Vi aspetto su Facebook!

Dreaming of W. YouTube

domenica 17 marzo 2013

Giochino da Soju?

ATTENZIONE: anche se il titolo fa pensare ben altro, non amo perdere il controllo e non amo la gente che lo fa; siate sempre consapevoli di quello che state facendo o andrete a fare! Il mio è solo un post che racconta una particolare della cultura Coreana, o meglio il "divertimento" dei giovani, che come noi occidentali amano bere in compagnia e divertirsi, esagerando pure loro come alcuni nostri connazionali. A me queste cose non sono mai piaciute, non se dal gioco si passa alla tragedia o al malore! E sappiamo che c'è gente al mondo che non è in grado di capire la differenza tra allegria e follia da alcool. Anche se ho provato sulla mia pelle questo tipo di "gioco" vi assicuro che l'ho fatto della piena lucidità! Fermandomi raggiunta l'allegria e non andando avanti! (a parte che reggo abbastanza bene nonostante non sia abituata a bere alcolici) Inoltre ero in compagni di persone a me care e non sconosciuti, per cui: attenzione anche con chi avete intenzione di divertirvi! Le nappeun saram (cattive persone) esistono da per tutto! Per il resto siete abbastanza grandi e, chi lo è, maggiorenni per decidere di far quel cavolo che volete, questo è solo un mio pensiero prima di iniziare a descrivere.

E non guidate se avete bevuto in nessuna circostanza!

Abbiamo parlato dei modi educati di rivolgersi agli altri durante una bevuta di soju, perché ora non parlare della giocosità che possiamo tirar fuori nelle serata con amici coreani, (sempre stando attenti ragazze!!! Mi raccomando! Specie noi donne, non è il caso di rischiare, sappiamo poi come potrebbe andare a finire, anche con il più nerd, timido, imbranato della Corea! Con le persone che non conoscete, o le conoscete da poco, non abbassate mai la guardia!) ben disposti a gioire con delle note alcoliche quali soju in primis! Senza soju non si gioca, logicamente!!!

NO SOJU
NO PARTY!



Ne conosco uno solo, che ramifica in due parti! Però voglio raccontarvelo. Sembra una cavolata simile a molte altre occidentali, un modo per far bere di più le persone, ma ... 

di solito lo si fa quando ormai almeno una bottiglia di soju è già stata consumata!



Non smetterò mai di farvi la predica in questo post, mianheyo! Ma non vorrei che qualcuno prendesse male le mie parole, o addirittura, incuriosite fin troppo dalla cosa, si cacciasse in qualche guaio. Il mio senso di ubriachezza si ferma alla "felicità", quindi non rischio poi molto di perdere il controllo a differenza di altre persone, o comunque so quando fermarmi! Vorrei aggiungere: ho ormai quasi ventisette anni, non sono una sprovveduta, ma al mondo ci sono persone anche più mature di me che fanno finire la serata nei peggiori dei modi! Quindi lasciamo perdere ...
In questo gioco comunque non deve esserci gente letteralmente rincoglionita, non devono esserci persone che vomitano sul pavimento o che non sanno contare, o che non si reggono in piedi!

NO! Non al mio tavolo!

E questa è come se fosse casa mia, per cui ...
Vi prego di fare la massima attenzione! (ripetuto all'infinito)



Anche perché se non si ha lucidità non ci si può realmente divertire!

Bene! 

Prendiamo il tappo di una bottiglia di soju, parlo di quelle di vetro. Il tappo è di ferro, dunque arricciamo la linguetta che vedrete, sporgerà. Logicamente occhio a non romperla nel mentre ...
Poi prendiamo un pezzetto di carta e lo mettiamo all'interno del tappo in modo tale da nascondere ... il numero. Si prega di non guardarlo accidentalmente.
Sì, in ogni tappo c'è un numeretto, non bisogna che i partecipanti al gioco lo vedano perché se no la seconda parte è rovinata! 

Siamo pronti a partire!



Il più grande di età inizia: "lancerà" con l'indice, dando la carica a questo col pollice, la linguetta rigida e arricciata. Un pò come se doveste tirare una biglia nel vecchissimo e famosissimo gioco delle biglie. Poi si passa la "palla" (XD) al secondo e così via, ognuno tenterà con una mossa di far staccare quel pezzetto di ferro dal tappo. 
Se nessuno ci riesce al primo giro si va avanti finché qualcuno non vince.
Chi riesce a staccare la linguetta in verità fa penitenza, come tutti XD, e non berrà il suo soju, ma potrà decidere l'unica persona che potrà farlo! (questa non la considero una penitenza)

Il prescelto dovrà bersi un bicchierino.


Per questo gioco è bene aver già bevuto almeno una bottiglietta o due di soju, sempre in compagnia non a testa eh, non tanto per essere già allegre, non fraintendetemi ma perché così si avrà altri due o tre tappi, per continuare, oppure anche di più se possibile, dipende da quanto reggete voi l'alcool, comunque più sono "meglio" è! ... Forse ...

Finito con il primo step si va al secondo!
Colei che ha "distrutto" la linguetta ha il dovere di sbirciare il numero celato dal pezzetto di carta. Gli ancora partecipanti, compreso colui che bevve su ordine del "vincitore/perdente", non so mai come chiamarlo, dovranno indovinare il numero e chi detiene il tappo dovrà dare delle dritte: alto, se il numero è più alto di quello annunciato, o basso, se si tratta di una somma appunto più bassa di quella che gli altri affermano.

Chi vince, solita solfa: non beve! Ma decide chi sarà a farlo!


E poi si ricomincia! Si prende un altro tappo con linguetta arricciata e VIA!
Come potete immaginare, si può puntare un proprio compagno e farlo ubriacare di brutto!!!


Proprio per questo vi prego di non farlo insieme a gente sconosciuta e di fermarsi appena raggiunta quella sensazione di allegria tipicamente alcolica. Se invece partite con un solo bicchiere: non incominciate nemmeno! Ve ne prego!!!

Ve l'ho detto! E' un gioco piuttosto stupido, con conseguenze (non sempre, dipende) o comunque intenzioni identiche a qualunque altro gioco occidentale provvisto di alcolici. (dunque conseguenze altrettanto stupide! Oltre che pericolose se lo si fa con la piena idiozia di cui molta gente è provvista)

Ma tra amici ci si diverte sul serio!


6 commenti:

  1. Ahahahaha che gioco!!! Ma per staccare la linguetta non ho ben capito come si deve fare.. Bisogna dare una specie di schicchera? Però carino.. ^^ praticamente con una bottiglia bevono solo due persone..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Schicchera! MMmm ... non ho presente la schicchera, ma dal nome XD mi sembra possibile! Non hai presente come si giocava un tempo con le biglie? O come quanto ti si presenta un ragno XD sulla mano, per farlo volare via XD ... hahaha! Difficile a dirlo!

      Elimina
    2. Beh oddio alle biglie non ci ho mai giocato.. Ci limitavano a collezionarle ^^ comunque ora ho capito.. Schicchera ripensandoci credo sia romano ahahahahah

      Elimina
  2. Che giochino, sembra divertente! ^^ Senti, ma il soju come tasso alcolico a quale bevanda si può paragonare? Più o meno a cosa è simile? ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaaaah mamma! Prima di scrivere dovrei chiedervi domande XD per avere punti in più di cui parlare! Sono 19 gradi! Ma ho visto vari tipi di Soju! Tre differenti grandi, ma il classico è sui 20 poi si va in su! Almeno se non ricordo bene non ve ne sono di meno gradi. Di gusto posso paragonarlo certamente! Alla grappa veneta! XD Io sono veneta per cui lo so bene, solo che per farla assomigliare al soju bisognerebbe annaccquarla per bene! Infatti di gusto è molto sfot, non brucia la gola, né lo stomaco, per questo va giù liscio liscio (la grappa veneta invece è forte, per questo parlo di annacquare). Per dirti il saké, che è buonissimo se comprato di qualità e non caldo e scadente, sa da vino ed è bello forte di gusto, ma di grandi è minore del soju (ne fa 14), però se uno assaggiasse soju e saké penserebbe subito che il soju sia di minor grado a causa del suo gusto light!

      Elimina
    2. *Se non ricordo male* pardon l'errore

      Elimina

어서오세요 Eoseooseyo! Benvenuti, entrate pure nel mio blog!
Ognuno è libero di commentare, sempre nel rispetto però dell'altrui persona.
Grazie a chiunque decidesse di seguirmi e arricchire il mio blog con i propri pensieri, che per me sono sempre preziosi.
감사합니다! Kamsahabnida!