"한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다"

"한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다"
한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다 Un'italiana che dalla Corea del sud va e viene.

Vi aspetto su Facebook!

Dreaming of W. YouTube

venerdì 1 febbraio 2013

Vacanze invernali a Seoul - 2° step: la terra di The Day after Tomorrow!

A Mapo


Mapo di giorno
Mapo di notte!

Questo inverno non alloggiamo in un luogo pieno di vivacità, colori e musica purtroppo, ma comunque ci trovammo in un posto molto tranquillo, sicuro e riservato, all'interno di una grande città alla fin fine! La nostra guesthouse questa volte era situata in una zona di Mapo.






un parchetto vicino alla guest


In fondo la nostra guest
Una guest molto intima, carina, con stanze da max due persone. Logicamente aveva anche dei difetti. Il mio non è un "vedere il pelo nell'uovo" e ora capirete perché: il bagno era semitrasparente, quel vedo non vedo da spogliarello XD ... se si divide la stanza con un'amica non è il massimo, ma nemmeno se la si divide con il proprio ragazzo, se non si è gà a certi livelli di intimità! Certamente, a mio avviso, sempre meglio di una room SENZA bagno. A Seoul se ne trovano molte, la doccia è presente, ma i wc sono pubblici, o almeno condivisi con tutti gli ospiti del condominio.
Cosa dolente assai: la stanza di mia sorella aveva il bagno compreso di una finestrella che non isolava per niente dall'esterno, il ché, con i -19 gradi dell'inverno made in South Korea (la temperatura è scesa davvero a -19), rendeva l'abitacolo pressoché GHIACCIATO. Alla mattina si trovava davvero le pareti simili ad un igloo, lastroni di ghiaccio simil iceberg. Talmente tanto invivibile che, per fare la doccia, bussava alla mia porta e ... le venne pure la cistite!

Primo pasto insieme: Donkass! *O* i love it!
Porzioni molto piccole XD e costano solo 4 euro all'uno!
Arrivammo di mattina, dunque abbiamo avuto tutto il tempo di sistemare le cose e uscire a pranzo con i nostri ragazzi. Mangiammo la Deonkass, mi lecco ancora i baffi al sol pensiero! Una cotolettona con salse varie, riso, kimchi ecc ecc ... potete vederla dalla foto. Al pomeriggio abbiamo passeggiato per Mapo, poi siamo tornate in guest, per uscire alla sera, cenare e fare un altro giro nella nostra zona. Di sera è tutto un altro vedere, come spesso accade a Seoul.

L'aria che si respirava era fredda, ma non umida, non dunque una temperatura che ti entra nelle ossa e ti fa sentire come una vecchietta di novant'anni. E' un clima secco e per questo non presi nemmeno un raffreddore, quando invece oggi, sono qui a scrivervi con il colera addosso.

Quindi pensai: wow! Se continua così, altro che freddo! Si sta benissimo! 
Tanto che il mio ragazzo mi chiese: è più freddo dell'Italia vero?
-Mmmm, ne ... hajiman ... da me il freddo crea reumatismi, ti fa sentire come un ajeossi di 80 anni, qui si sente che l'umidità è off limits! Vieni in Italia e poi dimmi quale dei due clima è il migliore ...


ME NE PENTII DUE GIORNI DOPO!


L'inverno di Seoul è davvero molto rigido e per questo per voi ho delle chicche, seguite da dei consigli: 
  • se comincia a soffiare il vento, cosa che avviene spesso, ci si congela facendo un solo passo fuori dalla camera. Si rischia per davvero di ustionarsi le guance! A dir di coreano eh! Quindi è consigliabile una crema per il viso, per noi donnine vada la BB Cream XD quella serve anche a lucidare l'argenteria tra un pò ...

Sono perplessi anche loro
  • Se nevica, USCITE IMMEDIATAMENTE e godetevi la nun, fino a quando, il giorno dopo, tutto non termina e l'era glaciale colpisce tanto da farvi sentire le gambe come ghiaccioli! Ad un tratto giuro di aver visto i personaggi del cartoon Disney omonimo, passarmi accanto insieme ai pinguini di Madagascar ...

  • La discesa del manto bianco a Seoul dura si e no un giorno e mezzo massimo, ma ne viene giù talmente tanta da coprire subito ogni cosa e fa talmente tanto freddo da lasciare la neve al suolo per minimo due settimane. Il giorno dopo la nevicata copritevi di più! Perché il gelo polare aumenterà a dismisura! E il freddo secco tanto adorato sarà solo un bel ricordo ...

  • Inoltre le strade sono pulitissime, ma se parliamo dei marciapiedi POST-nevicata: munitevi di pattini da ghiaccio! Perché si danza meglio della Costner (non Kevin XD) e ci si può anche improvvisare giocatori di Hokey! Non scherzo! I marciapiedi presentano lastroni di ghiaccio da far paura, tanto che tutti camminano come dei pinguini ... ecco, dunque quelli che vidi io forse non erano della Disney! Scherzi a parte (nemmeno troppi), scarpe calde! Scarponi da neve o comunque mammut, da portare in valigia e non in aereo, perché se no la gamba si gonfia e vi sentirete troppo costrette.

  • Nei locali, se fuori c'è il polo, all'interno c'è la savana, l'inverso dell'estate dunque. Per questo motivo cercate di vestirvi a cipolla se doveste andare in viaggio in quei periodi (giustamente come si fa a vestirsi a cipolla in estate? ... XD portatevi una giacchetta dietro o chiedete, nel caso del caffé Bene lo fanno davvero, una copertina al barista più carino, che ve la metterà addirittura sulle spalle ... se è sveglio! U_U). 
Se no rischierete di sudare e prendervi un coccolone in entrambi i casi. (sudare fuori per poi congelarvi dentro in estate e congelare fuori per poi sudare dentro in inverno)

  • Se non volete usare l'abbigliamento da montagna, (Cappotto pesante sempre consigliato) e sembrare per questo un Mammut, o l'uomo delle nevi, l'utilizzo di cerotti scalda corpo, sotto gli indumenti, è consigliato! XD Li vendono anche da noi a quanto pare, ma quelli di Seoul sono più carucci XD, li si trova da per tutto! Insieme con i sacchetti scalda mani, che io usavo tanto come scusa per tenere le mani del mio love ... X///D con la scusa di scaldarci insieme! Appiccicatevi i cerotti su tutta la superficie del corpo e uscite senza timore, per 12 ore avrete il tepore assicurato.
Vietato metterli a contatto con la pelle o sopra indumenti troppo fini, rischiate di ustionarvi!

  • INFINE: NON PROVATECI A CASA! Non tentate le prodezze coreane! Non pensateci nemmeno! Non seguite il pessimo esempio: uscire con il giubbotto aperto O/E senza sciarpa, perché loro ... LO FANNO! Hanno altri anticorpi, hanno altro cibo, hanno altra costituzione! Se ci proverete, a vostro rischio e pericolo! Vorrà dire che tornerete a casa (forse) con la caccarella e due tonsille grosse come palle di toro!!! 

"Ma com'è possibile?"
U_U eh,  non lo so Min Ho, se non lo sai tu!
La stranezza coreana colpisce ancora: se in estate si vestono come se avessero il clima all'interno della giacca, per questo optano pure per una manica lunga sotto a questa, in inverno escono come se avessero una nuvola alla Fantozzi sopra alla testa, nuvola che però getta colpi di aria calda ...

10 commenti:

  1. Cavolo, non pensavo che facesse così freddo! Ora capisco molte delle frasi coreane che usano gli idol quando salutano, del tipo "state bene al caldo, copritevi bene" ecc XD non credo che sia solo un fattore di cortesia a questo punto, ma anche un fattore di "porca vacca fa davvero freddo!" XD
    Cmq io adoro il freddo: un punto in più per Seoul! ^^

    RispondiElimina
  2. Anch'io non pensavo facesse così freddo in Corea!!! Caspita, lì la temperatura arriva a -19 :O, io invece che abito nel Sud Italia è già un miracolo se la temperatura arriva a 5 o 7 gradi di inverno!!!XD Per non parlare poi della neve: qui è merce rara!!! XD XD Comunque, dato che io adoro, amo l'estate vorrei chiederti: la temperatura in estate com'è? Il clima è molto caldo o è mite? Comunque grazie mille per tutti i consigli e le informazioni che metti nei post, si vede la passione che metti nello scrivere e ti devo ringraziare anche di questo perché adoro le persone che mettono passione in quello che fanno: per questo spero di poter leggere presto i tuoi racconti!!!! A presto :):)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nicoletta ^^ ... Questo inverno hanno raggiunto i -19, ma non so se sia un record o se ogni anno sia così! -_- Io non amo il caldo, ma non sono nemmeno tanto amica del freddo, specie se polare XD. Camminando per Seoul, specie quanto soffiava il vento, dopo 10 minuti di passeggiata, si perde la sensibilità delle gambe. Estate: --_-- non amo il freddo, ma ODIO il caldo! A Seoul l'umidità si fa sentire a Luglio e Agosto! E l'afa! Diciamo che il clima è molto simile all'Italia, solo che inverno c'è più freddo, ma secco e in estate i grandi sono più o meno elevati quanto qua! Forse poco più, ma la cosa che si avvertiva era l'afa insopportabile! Non si respira, manca proprio l'aria!!! Inoltre noi occidentali, confronto a loro sudiamo molto di più ... -_- o meglio ancora sono loro a sudare di meno! Io sembravo un dalmata e la cosa mi disturbava parecchio! Qui in Italia non sudo facilmente, ma in Corea del Sud, tra il movimento (andare su e giù per la metro è XD fare ginnastica, ci sono una sacco di scale quando non becchi quelle mobili) e il calore ero sempre una pozza di sudore!

      Elimina
  3. Allora in inverno io e la corea andiamo d'accordo.. Non che qui faccia spesso un freddo cane, ma la mia alta tolleranza ora capisco a cosa mi servirà! XD
    L'anno scorso ho sfidato la mia prima lastra di ghiaccio e me la sono cavata egregiamente mantenendo un portamento accettabile (mi sono dovuta impegnare visto che la situazione lo richiedeva e ripensandoci mi viene da dire "ma chi me l'ha fatto fare", ma questo non è importante in questo momento)..
    C'è solo da lavorare sulla cipolla quindi.. Odio vestirmi a cipolla ma se voglio godermi seoul devo rimanere in salute! Non mi ammalo qui.. Non posso andare lì ed ammalarmi.. Sarebbe proprio sfiga!! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. T dirò: io XD ero vestita quasi primaverile! I pantaloni che usa da lavoro sono ... -_- da ginnastica, quindi gli unici che avevo in casa, senza rifarmi il guardaroba, erano 4 paia tra 2 morbidi e calducciosi e due ... -_- primaverili! Ci mise sotto però i pantacollant e nel giorni privi di neve non stavo poi tanto male! O_O Dopo la nevicata un pò soffrii ma non troppo. Il punto è che: non mi sono mai ammalata! Nemmeno un mal di gola, uno starnuto, nulla! Che sia dovuta all'aria, al cibo o cosa, non lo so! Fatto sta che nell'aereo per tornare a Roma e poi a Verona, c'era gente che tossiva e starnutiva a più non posso. Io pacifica. -_- settimane dopop il ritorno, con l'aria del veneto ... ecco la tracheite!

      Elimina
    2. A me invece sono anni che non prende niente.. Al massimo un leggero raffreddore che dura 5-6 giorni e poi di nuovo sana come prima.. Negli anni delle medie e del liceo pregavo per avere almeno un pò di febbre, ma niente!! Ero costretta a inventarmela! Tant'é vero che credo di avere un record di presenze ancora imbattuto.. XD
      Però sono gli improvvisi sbalzi di temperatura che mi fanno venire quel famoso raffreddore e quindi dovrò adpttare per forza la cipolla ^^
      ps. Il mio Top è quasi terminato.. Devo finire solo i capelli <3 ahahhh

      Elimina
  4. Neanche a farlo a posta, un paio di giorni fa sono andata a fare un giro all'Auchan e ho trovato i cerotti scalda corpo e ho pensato a questo post. Io non sono una gran patita del freddo, possiamo anche dire che siamo acerrimi nemici (nonostante qui non faccia poi così freddo).
    Però stavo pensando che forse, una alternativa ai cerotti scalda corpo, fosse girare con la borsa dell'acqua calda (fa tanto nonna lo so LOL)...solo che, che con le temperature invernali che ci sono qui (15°--7°) tenendola a casa dura un paio d'ore...con le temperature glaciali che stanno lì, probabilmente non durerebbe neanche una 20 di minuti perciò...suppongo che sia una idea bocciata x°D

    RispondiElimina
  5. Ma sopratutto: dove te la metti??? XD

    RispondiElimina

어서오세요 Eoseooseyo! Benvenuti, entrate pure nel mio blog!
Ognuno è libero di commentare, sempre nel rispetto però dell'altrui persona.
Grazie a chiunque decidesse di seguirmi e arricchire il mio blog con i propri pensieri, che per me sono sempre preziosi.
감사합니다! Kamsahabnida!