"한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다"

"한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다"
한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다 Un'italiana che dalla Corea del sud va e viene.

Vi aspetto su Facebook!

Dreaming of W. YouTube

venerdì 7 dicembre 2012

Hanguk Namja ... (uomini coreani)

Anche questa volta rispondo alla curiosità di una lettrice e sicuramente curiosità che in molte hanno.

Gli uomini da drama ... esistono?




XD Oddio, domanda difficile! Quando parlo di questo argomento tendo forse ad essere troppo buonista verso il gentil sesso made in Sud Corea. Ma in effetti è quel che ho osservato in un mese e quel che sto attualmente vivendo da mesi ... 

Premessa: i cattivi ragazzi esistono da per tutto! Io li chiamo "mele marce", quindi non voglio assolutamente far credere ai miei lettori che a Seoul vi sia l'uomo perfetto! Sono solo usanze differenti dalle nostre, ma similari alla mentalità che avevano i nostri nonni tanti anni fa ... 

ATTENZIONE: simile non vuol dire uguale! Ci sono molte differenze.


Io ho avuto solo esperienze positive in merito agli hanguk namja, ma ci sono persone che sicuramente hanno anche incontrato i nappeun namja (cattivi ragazzi). 
Quindi se siete giovani desiderose di conquistare XD il lato maschile della Corea: occhio a quel che fate! E sopratutto ... occhio a chi avete di fronte.

Possono conquistarvi con ... vorrei dire poco, ma i loro modi verso il gentil sesso a mio avviso non sono da poco! E con quel loro fare totalmente diverso dai nostri uomini (o almeno la maggior parte di loro) potrebbero avere ciò che desiderano e poi filarsela come Bip Bip seguito dal Coyote.

Questo è un avvertimento che comprende l'intero mondo, perciò ...

Sono partita pensando, come tutte le donne (forse), che l'uomo dei drama non esistesse, che fosse così principesco e gentile solo per il fattore spettacolo, a livello televisivo e invece mi sono ricreduta.


Logicamente spesso nei K drama il personaggio maschile principale è la perfezione fatta in persona (non in tutti). Ecco la perfezione non esiste, ma credo che ne siamo ben consapevoli.

I nostri ragazzi ci mettevano sempre in guardia su Hongde, luogo della famosa movida Seouliana, perché tra i vari club di kpop, hip hop e disco, si rifugiano i "Macho-man". Ancora adesso scatto in una risata fragorosa quando ripenso a come, Rain, il fidanzato di mia sorella, ha nominato questo tipo di uomini e non è stato l'unico. Qui li chiameremo ... rimorchioni? Non si tratta degli allupati, direi invece che per la mente occidentale sono la cosa più naturale che si possa trovare in giro, persino al mercato volendo! XD Insomma non serve andare in chissà quale pub o disco, in Italia, per trovarli!

Parlo di uomini per nulla intimoriti dalla straniera, anzi attratti da essa. (Sempre sperando non per la terribile fama che, ogni tanto, qualche asiatico, ci affibbia.) 

Ma nella maggior parte dei luoghi a Seoul, questi tipi di namja ... non si vedono. Come se fosse solo Hongde il ritrovo dei rimorchioni, o come se, usciti dalla zone, o in altre ore del giorno, loro schiacciassero il pulsante off al mode for rimorchio. 

Quando dico che hanno maniere simili a quelle dei nostri nonni, ma differenti, voglio dire chela donna schiava della casa. Schiava anche del marito volendo. Lui, uomo che lavora porta a casa i soldi e TU, donna che pulisce, lava, cucina, sforna figli. Moglie che deve chiedere all'uomo il denaro per poter prendere anche una cosina misera per la propria casa Logicamente non tutti trattavano in questo modo il gentil sesso, ma alla fin fine è quello che succedeva la maggior parte dei casi.
all'epoca degli uomini galanti, che ti baciavano la mano, ti aprivano la porte e ti spostavano la sedia, c'era anche il rovescio della medaglia:

A Seoul ormai, con i tempi che corrono, le donne sono emancipate e dunque hanno un proprio lavoro, ma il pensiero che corre è ancora quello della donna che, stando in casa, si occupa della famiglia. Questo mi fu raccontato dall'ajumeoni che mi insegna coreano privatamente: a differenza dell'Italia, in Corea del sud la moglie gestisce anche il denaro. L'uomo lavora e porta a casa, ma tutto passa nelle mani dell'amata, che amministra a suo piacimento, sempre però tenendo in considerazione i bisogni della famiglia collettiva. Il marito, ad esempio per uscire con gli amici, chiede a LEI i soldi, che in verità gli spetterebbero di diritto secondo il nostro pensiero egoista.
Almeno così mi è stato spiegato.



Poi, è vero che anche i tempi saranno pure cambiati, infatti come ho detto prima sempre più donne lavorano in Sud Corea. 




Ma ora riprendiamo il discorso da Drama:

quando dico che io ho vissuto un piccolo drama, durante la mia vancanza, non scherzo.
E penso che sia così  pure per mia sorella.




Per esperienza personale vi dico che, gli uomini coreani:

  1. sono estremamente dolci, docili e servili verso la donna. (aggiunta 2 anni dopo la relazione: con noi straniere lo fanno solo all'inizio XD ci fregano!)
  2. Portano la borsa della propria fidanzata o moglie in qualsiasi caso.
  3. Appunto portano l'ombrello che condividono con l'amata.
  4. Aprono la porta, taxi o ristorante che sia.
  5. Pagano sempre per la donna.
  6. La donna per loro deve stare dalla parte opposta della strada, al sicuro dalle macchine.
  7. Se sono interessati e hai tua sorella maggiore con te ... lei verrà trattata anche meglio!
  8. E durante delle uscite con un sud coreano potrebbe capitare di: 
  • essere accarezzate sulla fronte o capo come un cagnetto,
  • essere imboccate,
  • vedersi al dito un anello dopo poco tempo, (ma anche qui ci va un'aggiunta dopo 2 anni)
  • essere portate sulla schiena,
  • potrebbe proporvi gli indumenti di coppia, 
  • comprare un lucchetto simbolo del vostro amore.

Spero di non dimenticarmi qualcosa.

Primo punto: dipende anche dai casi, ma da quel che ho osservato in giro sono le donne ad essere più astenute alle coccole e non gli uomini. Fissai spesso coppie dove l'uomo non faceva altro che servire la moglie/fidanzata, coccolandola, appoggiandosi alla sua spalla per dormire e la donna invece rimaneva impassibile e musona.
AGGIUNTA DOPO 2 ANNI DI RELAZIONE l'essere zerbino cambia se si ha una donna straniera a fianco, forse anche con alcune coreane è così, perché pian piano riescono forse a prendere più libertà rispetto che con una partner nella loro nazione ... mah! Si sentono più liberi di essere sinceri, senza dover per forza attuare smancerie ogni santo secondo o essere servizievoli come se fossero sotto comando di un generale. Comprendo il mio lui, ma tante volte ripenso ai bei momenti di zerbinaggio, che a molte donne fanno orrore, ma se usati a piccole quantità, diciamocelo: non fa male!!!!!

Secondo punto: anche quando piove ed è già impegnato a portare l'ombrello, anche quando pesa 3 chili (tipo la mia con notebook all'interno), anche quando è piena zeppa di fiorellini stampati, lui lo fa! Se vedete un uomo con una borsa esplicitamente femminile, vuol dire che da qualche parte c'è la sua ragazza. (Alcune volte invece la forma è molto simile a quella di una borsa femminile, ma se è completamente nera o marrone potrebbe essere davvero del ragazzo).

Terzo punto: il mio ragazzo ad esempio con me era praticamente fregato! Sotto lo scrosciante acquazzone torrenziale di Seoul, gli toccò (l'ha voluto lui per cui ...) tenere ombrello e borsa da 3 chili. ù_ù Logicamente me ne pentii subito ... perché me la inzuppò quasi completamente.









Quarto punto: spostano la sedia di rado magari, ma la porta l'aprono per far passare la donna in loro compagnia.

Quinto punto: anche gli italiani molte volte lo fanno, quindi facciamo che non fa testo.

Sesto punto: che voi siate amiche, sorelle, fidanzate, mogli o madri ... pure nonne (anzi forse a maggior ragione) se state camminando al fianco di un namja coreano e per "errore" vi trovate dalla parte del marciapiede che da alla strada, lui vi afferrerà con foga, ma allo stesso tempo delicatezza, le spalle e vi sposterà dall'altra parte, prendendo il vostro posto. L'uomo deve stare dalla parte del traffico, l'uomo deve "rischiare di essere preso sotto da un'auto", non la donna. A mia sorella capitò che un amico gli facesse questo gesto e successivamente, dopo l'incontro con i nostri namja chingu rivivemmo entrambe quella stessa scena, capendo che era dunque un'abitudine loro.


Settimo punto: anche questa cosa l'ho provata sulla mia pelle. Con Rain, fidanzato di mia sorella, inizialmente non si capiva bene chi delle due gli piacesse XD (io avevo già conosciuto il mio, ma eravamo usciti solo una volta). Ebbene poi abbiamo scoperto che per lui, io, ero come la sostituta della madre in quel momento! Insomma, mi trattava meglio di quanto non facesse con la yeoja di cui era interessato.

Ottavo punto: sinceramente il gesto del "cagnetto" il mio ragazzo non me lo ha mai fatto. XD Oserei dire
che forse non si è mai permesso (anche perché volendo essere puntigliosi io di età sarei pure la suanuna -sorella maggiore per i ragazzi, ma è un modo anche per definire un'amica. Sempre espressione tipicamente maschile-). Mentre credo che il gesto sia più tra oppa ("fratello maggiore" per la donna e, come per Nuna, è un modo per riferirsi ad un amico o anche volendo al proprio ragazzo) e yeodeonsaeng (è un modo per chiamare i fratelli e le sorelle minori, in questo caso sorella perché c'è yeo davanti, togliendolo diventa neutrale deonsaeng, quindi per ambo i sessi. Namdeonsaeng è il fratellino minore. Lo si usa anche tra amici, sempre più piccoli), o meglio in questo caso la sua yeoja chingu (donna amico, fidanzata). Infatti è quel che fece il fidanzato di mia sorella con lei!

Quando lo vidi per la prima volta rimasi inorridita! Mi ricordò molto i drama e questo mi piacque, perché compresi che quelle scene tenere non erano inventate di sana pianta, ma poi sgranai gli occhi pensando:


che siamo cuccioli di Labrador?


Peggio che peggio l'essere imboccate! E questo (inizialmente avrei detto purtroppo), mi successe. XD Se per la carezza alla frangetta inorridii, per "l'imboccaggio" quasi non fulminai il mio ragazzo con lo sguardo. "Non vedi? Le ho le mani!" fu il mio primo pensiero. Per fortuna non dissi nulla, se no avrei rovinato, oltre che il momento, anche la sua povera buona volontà di farmi quella che per loro, alla fine, è una coccola.
Devo ammettere però che ci si fa l'abitudine: alla fine è un gesto tenero come un'altro.

L'anello! Oplà! ... In tre anni di fidanzamento, e due pure di convivenza, mai vidi un anello in vita mia: collane, profumi ... altri tipi di regali, ma l'anello mai! Nemmeno di quelli per bambine. Invece dopo pochi giorni D. Dragon (O.O no, non scherzo! E' una cosa allucinante, una coincidenza allucinante! Il nome in americano del mio lui è proprio D. -che sta per il primo nome, o meglio la prima parte del nome, privo di un verso significato- e Dragon - significato della seconda parte del nome-. Sì, proprio come G Dragon XD, dunque chi è fans, o meglio in questo caso VIPs, sa già che il secondo nome del mio lui è Yong) mi regalò  quello che per loro è il simbolo dell'impegno tra coppia.
AGGIUNTA DOPO 2 ANNI DI RELAZIONE: e quando non volevi un simbolo come l'anello te lo ritrovi, quando lo desidereresti (non diamanti zirconi eh, anche solo il gesto conta), non lo avrai! XDDD ... sarà per la questione del mancato zerbinaggio di cui parlavamo nell'aggiunta al primo punto della lista???

(PS sul fatto dei nomi: il mio ragazzo tradusse il suo nome in inglese, all'epoca per me troppo difficile da pronunciare, mentre quello di mia sorella, pensavamo avesse fatto la stessa cosa, presentandosi con il nome Rain, prima di ripartire per l'Italia invece ci confessò XD che non solo era un nickname, dunque il suo vero nome non ha nulla a che vedere con la parola "pioggia" XD, ma che lo aveva addirittura inventato all'ultimo momento per agevolarci! )

Torniamo a noi ...  sì, penserete: anche in Italia si regala anelli! XD Ni ... So ... XD Per loro l'anello è davvero una sorta, non voglio paragonarlo al collare, ma direi ad un cartello affisso con su scritto: già occupata e giustamente già occupatO, perché l'oggettino in questione: udite udite! E' di coppia! Per carità lo abbiamo preso dalla bancherella, ma se ne trovava di ogni specie: titanio (quello che abbiamo preso noi, nero, molto carino), bagnato in oro o argento. Inoltre che sia da mercatino o da gioielleria, l'importante è il gesto!!! 
Si è fatto pure fare le incisioni dei nostri nome. Che cariiiiiino *_* ..

-_- E come al mio solito, io purtroppo stavo rovinando anche quel momento, per fortuna mi trattenni. Avere un anello al dito dopo pochi giorni, forse perché temevo comunque la relazione perché a distanza, mi metteva un pò di ansia e angoscia. Ma dopo altri 2 giorni non me lo tolsi più. XD E ora lo porto con orgoglio!

YA! Mettimi giù! XD Parlo per osservazione, non per altro, ma anche questa è una pratica usata yeoja chingu o solamente chingu non lo so, fatto sta che la scena mi ricordò molto qualcosa.
nella vita reale oltre che nei drama: il namja che porta la yeoja sulle spalle. In verità non vidi troppa gente farlo, ma uno degli episodi che ricordo è quando, sotto ad una tettoia, attendendo che l'acquazzone smettesse, un uomo sulla trentina ci passò davanti: sulle spalle, o meglio sulla schiena, portava un dolce peso (loro sono magrissime perciò), ovvero la sua
XD Cosa???

Lei era ubriaca morta, addormentata e lui cercava pure, in qualche modo, di tenere dritto l'ombrello per non bagnarsi. (Inutile, erano pure già fradici, come noi d'altronde!)

Indumenti di coppia: pratica orribile! Ho anche visto coppie con una bella magliettina, ma sinceramente vedere due persone indossare la stessa identica cosa stona alquanto! Alcuni invece della t-shir, comprano scarpe o cappelli, sempre NON in abbinamento, ma proprio IDENTICI! XD Una coppia ci passò davanti
con due T-shirt color prugna e stampe di orsetti colorati ... oddio ... povero ometto, pensai, ma lui in effetti non sembrava turbato! Che sia l'amore a dare coraggio? Che sia il vedere la propria amata felice? Che sia perché hanno vergogna zero? Cioè si vergognano solo quando vogliono loro ... XD

Comunque apprezzo il coraggio, ma personalmente gli concederei solo il cappello uguale (meglio se solo abbinato) per il resto ... che se la metta via!

Il lucchetto invece si attaccherebbe a NamSan, esattamente nelle apposite ringhiere alla NamSan Tower, situata al NamSan Park. Un pò come i lucchetti del ponte Milvio del film (oVVoVe) 3 metri sopra il cielo. XD Solo che, se Ponte Milvio vi sembrava una cosa colossale, voi dovreste vedere il caos del lucchetti amorosi alla Namsan! Comunque di questo parleremo un'altra volta.

Questa è una mia foto scattata alla Namsan, per quello c'è la firma

Sappiate solo che: io e lui non attaccammo un bel niente! Inizialmente non trovavamo dei bei lucchetti, ma poi, come al solito qualcuno confessò all'amico (o come lo chiama D Dragon "Hyong", "fratello maggiore" per i maschietti) Rain, che il lucchetto era una cosa sciocca, romantica ma sciocca e che attaccarlo non significava davvero che avrebbe portato buon auspicio, perché le coppie si piantano sempre e comunque quando il rapporto finisce, non è di certo quel cosino di ferro a tenere unite le persone ...

Chi fu a spezzare il tenero cuoricino di un innamorato?

"Ecchime!"
IO

Per fortuna il mio lui capì che non era cattiveria la mia. Io però mi pentii ... un pò per lui certamente e un pò perché in fondo era comunque un gesto romantico, che alla fine non avevo mai fatto con nessuno e potevo anche sforzarmi un pò!

Se torneremo alla Namsan questo inverno, mi sono ripromessa di comprare quel maledetto lucchetto e, con le nostre "promesse", attaccarlo là ... dove vi sono il resto della marmaglia ferrosa.

E sì che di solito io sono moooolto romantica e sdolcinata. XD Chissà cosa mi era preso!

Concludo con la scena di un Drama: The City Hall. Non vorrei spoilerare nessuno, quindi se non volete continuare a leggere vi capirò! Certo, non si tratta di una scena molto importante, ma a mio parere è caratteristica per ciò che vi ho detto fino ad ora:

La protagonista fa per imboccare Cha Seung Won (meraviglia *_*), quando lui si rifiuta guardandola in malo modo. Lei ci rimane male, ma poco dopo si trova il pezzo di pesce (o carne non ricordo) vicino alle labbra.
E' lui a volerla imboccare. E le spiega:


"se un uomo non ti pulisce la sedia, non sederti, se non ti apre la porta, non entrare, se non ti imbocca, non mangiare ...
(o se non cucina non mangiare, insomma bene o male questo è il senso.)
Poi continua con: "... impara ad essere apprezzata e riverita dall'uomo."

In sostanza eh!




Beh, quel che ho passato io a Seoul è stato questo! 
Ho trovato molti tratti degli uomini dei drama nel mio ragazzo, ma non solo anche quello di mia sorella e, osservando sempre in giro il mondo che mi circondava, in molti, moltissimi altri uomini.
DOPO 2 ANNI INSIEME AGGIUNGO: i tratti visti nel primo incontro sono scomparsi quasi del tutto. XD Questo mi fa sorridere, anche se come ho già detto qualche volta tornerei a quei tempi in cui lui era molto delicato e servizievole nei miei confronti, è comunque bello che si senta libero di trattarmi come tratterebbe davvero una persona che lo lascia libero di decidere come comportarsi con la propria lei. Non essendo realmente un tipo alla zerbino, logicamente dopo un anno di fidanzamento, poco a poco ha gettato tutti i concetti di: portare la borsa, l'ombrello, anello ecc ecc ... Questo non vuol dire che non è più romantico, beh non lo è troppo, non per natura, ma quando vuole sa sorprendermi, come un qualunque uomo che voglia farlo davvero. Anzi il suo concetto è: se faccio gesti carini troppo, poi perdono di significato e ha ragione su questo punto. Per il resto? Se gli dico: mi porti la borsa? Lo fa. Ma quando gli feci capire che potevo portarmela da me mi ringraziò molto. XD 

Son meno propensi a comportarsi "egoisticamente" verso le proprie connazionali e mi chiedo: che i coreani crescano con quella convinzione? Di dover riverire la donna? E che le coreane crescano con quella convinzione? Di dover essere riverite?

Non lo so!
Ma questo è quanto! 


A presto!

38 commenti:

  1. Puntualissima, mi hai tolto uno dei grandi dubbi che avevo riguardo alla loro cultura! XD Pure io guardo i drama e "we got married" e mi sono sempre chiesta se certi gesti e comportamenti rispecchiassero la realtà oppure fossero un po' portati all'esagerazione.
    Trovo che sia molto bella la loro visione della donna - onestamente trovo la cosa dei vestiti uguali molto carina... sempre se si trovano delle magliette carine e un po' più sobrie XD non sono il tipo di donna carina e coccolosa XD.
    E trovo anche bello il fatto che rispettino molto le "unni" della propria amata, e con unni intendo tutte le donne della famiglia più grandi, facciamo un gran gruppo XD è una forma di rispetto che condivido molto, la trovo giusta, ecco. Come un fidanzato dovrebbe rispettare il padre della fidanzata, così dovrebbe fare anche con la madre, la nonna e la sorella maggiore.
    Una cosa che amo dei coreani è proprio questo loro spirito del rispetto per tutti, una cosa che noi in Italia abbiamo quasi perso (ho una mentalità da vecchia, lo so!) ma che non farebbe male ritrovare un po'.
    Senti, già che siamo in tema, devo proprio farti una domande che mi preme come un macigno: come funziona in corea la "skinship", ovvero il contatto fisico? Mi spiego: guardando come ho detto i drama, si nota sempre una certa titubanza nell'avere del contatto fisico. Anche il solo tenersi per mano o abbracciarsi in maniera lieve sembra essere fonte d'imbarazzo. Per non parlare dei baci! Anche nei film, essi sono sempre a fior di labbra, appena accennati. Ricordo che la prima volta che vidi una scena del genere rimasi leggermente confusa XD
    Anche nella realtà è così o è un aspetto portato un po' all'esagerazione, secondo te?
    Non so, ho come l'impressione che su questo argomento in particolare, loro siano davvero rimasti ai tempi dei nostri nonni XD in senso buono, ovviamente.
    Anche ascoltando, per dire, le interviste degli idol, degli attori, etc, sulla loro vita privata, mi viene proprio da pensare così.
    Tempo fa, una dei membri dei Super Junior (Kyuhyun), rispondendo a una domanda, disse "I would like to be the first man for my future wife" (questa era la traduzione dal coreano) e molte ELF erano assai confuse su questo passaggio, perchè non riuscivano a capire se parlasse in termine di rapporti sessuali oppure no.
    Insomma, questo argomento, come puoi capire, non è mai abbastanza chiaro, anche se immagino che ci siano vari punti di vista (come per il discorso dei "bad guy" e "good guy") XD
    Tu come vedi la faccenda?
    Attendo presto un altro aggiornamento ^^

    Ginevra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono d'accordo con te intanto: il rispetto da noi viene ormai a mancare, ma non solo a livello di famiglia e amici, anche con gli sconosciuti e sopratutto con gli anziani! Li invece e tutt'altra cosa! E per questo li considero migliori di noi! Per quanto riguarda la tua richiesta ti dico che, sì, come dici tu dipende dai soggetti e dall'educazione che ha dato loro la famiglia. Una mia amica, anche lei approdata a Seoul, si meravigliò quando, convinta che il pudore fosse di casa, vide giovani coppie, a suo dire, pomiciare in mezzo alla strada o quasi. XD Io, dico la verità, ne ho viste poche! Ho visto più ubriachi che pomicioni! Però credo che nei drama la cosa sia portata all'esagerazione. In Corea del sud puoi trovare il ragazzo come nel drama e il ragazzo come qui in occidente. Ma diciamo che la maggior parte sono una via di mezzo tendente al drama diciamo ... Insomma dipende! Il punto è, credo, che loro hanno comunque un altro concetto del rapporto fisico! Per loro non è solo piacere, è amore, ma non ne fanno un'importanza cosmica come da noi! A loro basta appunto tenerti la mano, baciarti, parlarti, passare le ore insieme. Quindi penso non sia inusuale trovare un coreano che attende anche anni XD prima di fare qualcosa di più concreto con la sua yeoja. Non ti sforzano e non si sentono, penso, da quel che ho capito, poco appagati se non consumano. Secondo me, quando si dice che la carne è debole, specie nell'uomo, è una concezione un pò erronea. E' debole nella nostra cultura, ma in altre, dove la mentalità è diversa, penso sia più forte il senso della morale e del rispetto, perché si tratta anche di quello: se la tua lei non vuole fare certe cose tu la rispetti e te la metti via, godendo di altri momenti insieme. Questo pensiero, devo dire, lo amo alla follia! Poi, appunto come dicevamo entrambe, si può trovare l'uomo che vuole solo quello da per tutto! Anche nel luogo più spirituale di questa terra.
      Ginevra grazie di cuore per la partecipazione *_*

      Elimina
    2. Tutto chiarissimo e grazie per scrivere e per condividere queste cose con noi. Anzi, a dire il vero mi devo scusare per la lunghezza vergognosa del commento di prima XD mi sono lasciata prendere la mano! >.<

      Elimina
    3. XD ma nooooo ... più lunghi sono i commenti e più mi diverto! Poi tante volte siete voi lettori a farmi ricordare determinati fatti e dunque a darmi ispirazione!

      Elimina
  2. posso solamente dire... WAAAA... *_____* sono...boh! come mi sento?! non so manco dirlo xD Cioè sapere che le cose nei drama non sono cose inventante mi rende leggera e felice...(non starò morendo di felicità vero!?xD) *_* che invidia!!!!! Volevo proprio farti la stessa domanda di Ginevra!!! sui contatti fisici!?! ahaha! è la prima cosa che ho pensato mentre leggevo il nuovo capitolo xD mi chiedevo "ma anche i baci ne danno pochi come nei drama!?!" xD cioè in 20 puntate riescono a far baciare i protagonisti 1 volta o 2 O_O rimanevo scioccata all'inizio! ma mi piaceva un sacco che rendevano anche i momenti che passavano insieme più importanti del contatto!! *_* mi chiedevo se fosse così solo nei drama!! e quindi ti SUPERRINGRAZIO per avermi tolto questo dubbio!!!!! xD ci sono anche dei momenti nei drama... che dico "dai buttala nel letto vaiiii!?!?" xDDD perchè amo anche quelle parti romantiche (.//.) penso piacciano a tutte quelle scene xDDDDDDDDDD ora che il mio commento l'ho fatto posso dormire tranquilla (oramai leggere nel letto prima di addormentarmi un tuo nuovo capitolo sta diventando una routine xD (positivissima routine ovviamente ;D))un baciooone e grazie ancora!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ecco! XD Marianna mixa i baci che arrivano dopo 50 anni con quelle scene da: "ora ci provo e me la spupazzo sul serio" -che molto spesso vanno a vuot- XD il mix perfetto fa dell'uomo medio coreano, ma appunto poi va a persona. Ma quanto sono contenta di questi commenti??? QUANTO??? @^_^@

      Elimina
  3. Ecco svelato l'arcano! L'uomo dei drama esiste davvero!! Bisogna solo andare a circa 8000 km per incontrarlo! Amo ancora di più quella terra dopo aver letto il tuo blog.. Ora non mi resta che imparare un pò la lingua, mettere da parte i soldi e partire!! Nel frattempo continuerò a leggere.. E aspetto il tuo nuovo viaggio per saperne ancora di più *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Pamela!!! Sì, sono contenta che il mio blog ti faccia amare ancor di più la cultura coreana, perché a mio avviso merita tutta la stima possibile. Poi ho sempre detto che ha i suoi difetti, pure belli grossi (alcolismo, fissazione per la chirurgia plastica e altro ancora), ma resta comunque un popolo beneducato e meraviglioso! Sembra chiuso in apparenza, ma li possiamo definire timidi invece, perché appena lo straniero fa il primo passo, sempre con modo, aprono il loro cuore come se fossi di famiglia. Poi è vero anche che delle mie conoscenti hanno visto la Corea del Sud in modo diverso, pensavano di trovarla simil drama e invece super delusione. Io invece sono partita togliendomi dalla testa l'effetto drama, XD ma poi l'ho ritrovato là!!! Continua a leggermi, juseyo!!! Mi fa un gran piacere!

      Elimina
  4. Continuerò sicuramente a leggere il tuo blog.. ^^ oltre a farmi amare sempre di più la cultura coreana e anche la gente, mi fai fare un sacco di risate (la parte del bagno è stata epica)!! Quelle che tu chiami "mele marce" sono dappertutto e mi stupirei se non ci fossero anche lì. E anche se fossero la metà di tutta la popolazione maschile, non credo riuscirebbero a raggiungere i livelli di schifo italiani! Ho sempre più voglia di partire!!! >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. XD Sì, purtroppo un mondo senza mele marce non può esistere. Come quando si dice che senza il male il bene non può esistere. XD Grazie mille per le belle parole!

      Elimina
  5. ciao sono Raffa,ho letto solo ora il tuo blog,super!ma come hai fatto a conoscerli?quando andrò io li,sonosicura che non mi calcoleranno ToT

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Raffa! 어서오세요(osooseyo)Benvenuta! ^ ^ Sono contenta di avere al seguito un'altra lettrice logicamente. Come ho fatto a conoscere ragazzi coreani? Un pò grazie a mia sorella e il suo kakao talk con cui chattava (ora fidanzata non può più XD) con molti ragazzi del luogo, un pò per culo! Abbiamo conosciuto alcuni amici di sister e così ho potuto osservare il loro comportamento, poi abbiamo conosciuto i nostri ragazzi e li l'osservazione si è fatta diciamo più dal vivo XD ... E grazie a tante nozioni da loro passate, visitando Seoul e avendo occhio in giro, ho notato gli stessi atteggiamenti, bene o male, dei ragazzi conosciuti e spesso tanto visti nei drama. Quindi un pò fortuna, un pò conoscenze!
      continua a leggere e non solo! ^.^ Sono contenta se lascia commenti o fai domande!!! 안녕 Annyeong!

      Elimina
  6. ToT mi conforti, io infatti fra un paio di giorni avrò un samsung e voglio mettermi ovviamente kakao talk,ma giustamente la mia amica ha dtt che non mi servirà a molto dato che non ho contatti di raga coreani o ragazze( anche solo per fare amicizia) e quindi è come se avessi un'inutilità nel cell perchè non potrò usarla non avendo contatti..e ho letto da altre parti che praticamente per caso o diciamo culo,non è molto plausibili conoscerli ToT uffi triste XD sono felicissima per te e per tua sister che siete tra love story koreane, io lo sognerò in perfetto stile drama il mio boyfriend ahahah ok ^^ avevo un pò di timore a scrivere ahahha ma tt ok, grazie per aver risposto, continuerò a seguirti hihihihihihi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché mai timore a scrivere? XD non sentirti così ti prego! Anzi!!! A me fa solo che piacere. Tu intanto fatti comunque kakao poi per farsi amici ci sono tanti modi, come live mocha dove si impara un pò le lingue del mondo e si chatta con persone da tutto il globo!

      Elimina
  7. ti ringrazio mio mentore ahahhaha già ti adoro XD farò così XD ma ora tu stai in Korea???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no XD sono in Italia ... purtroppo! Spero di tornarci ad Agosto, ma chi lo sa! Al limite prossimo inverno.

      Elimina
  8. Quindi ciò che vedo è realtà?? Wow
    Certo però come dici tu essere riverite...le maglie per coppie oddio un pò troppo appiccicume ahaha
    Comunque non ho capito bene la cosa dei nomi puoi spiegarmela? =)
    Come traducono il loro nome in inglese?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah! Praticamente determinati nomi coreani sono traducibili, un pò come Hope, è speranza, Faith è fede, quindi esempio Yong è Drago da noi, Dragon in inglese! Mio "cognato" (chiamiamolo così ma non si sa, in futuro) XD ci imbrogliò tutte! Rain se lo inventò perché non esiste una traduzione del suo nome, invece il mio ragazzo D.Yong ha il secondo nome che significa drago, come Ji Yong, G Dragon e il suo primo nome dovrebbe significare virtù se non erro.
      Intendevi questo? ?.?

      Elimina
    2. si!! Per il fatto di Dragon l'avevo capito, non avevo appunto capito il perchè l'altro si era fatto chiamare Rain ma ora ho capito :)

      Elimina
  9. Ciao! Grazissime per ciò che scrivi, leggo spesso, ma non avevo avuto mai l'occasione di commentare ;)
    Quello che vorrei chiederti è questo: tu hai idea di come sia vista la differenza di età tra ragazzo e ragazza?
    Se sì, la massima distanza di età tra un uomo ed una ragazza a quanto si limita (a grandi linee) per un "accetabilità comune"?
    Oppure vige la favolosa (almeno per come la penso io) frase "l'amore non ha età"?
    Un bacione!
    E grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo, posso sapere come potrei chiamarti? 이름이 뭐예요? / ireum i mweoyeyo? (qual'è il tuo nome?). Perdonami se te lo chiedo così a bruciapelo ma spesso leggo anonimo, non c'è niente di male, ma non comprendo mai se si tratti di un nuovo visitatore e di uno passato. Visto però che mi dici che non avevi mai commentato prima deduco che tu sia nuova/o. Allora a dirti la verità non posso confermati nulla, ma è un pò come da noi: se l'uomo è tanto più grande della donna può suscitare scalpore per molti e per altri zero. Idem se è il contrario, ragazza grande e ragazzo più piccolo, forse di più questo rispetto all'altro. Fatto sta che conobbi una ragazza, collega del mio lui, di 22 anni che stava insieme ad un ragazzo di 19, e sono già 8 anni di differenza e io stessa ho 4 anni in più del mio ragazzo (omoooo nunaaaa! XD). Quindi credo che la regola "l'amore non ha età" sia ben accolta in Corea, magari meno dalle persone adulte, specie se anziane, ma in fondo anche da noi a volte è così. Inoltre ci sono tanti altri fattori poco accolti da coloro che hanno una certa età e anche dai giovani delle volte, ad esempio ragazzo/a coreano/a che si ritrova ad avere un partner occidentale. Molti ragazzi non sono minimamente attratti dall'Europeo e credono che sia anche una buona cosa, altri magari lo sono pure, ma non si permetterebbero mai di stare insieme ad uno straniero, nemmeno se fosse cinese o giapponese, perché il coreano va con la coreana, la coreana sposa il coreano. Per fortuna questa mentalità tra i giovani è davvero al limite, mentre un pò più viva negli anziani ...

      Elimina
    2. Pardon ho sbagliato, la ragazza di 22 sta con uno di 29! :P

      Elimina
    3. Hai ragione a chiedere come mi chiamo, le prossime volte commento con firma u.u
      Mi chiamo Daniela, ma preferisco ampiamente utilizzare su internet il mio nick da blog o social: cioè Ji_Dany.
      Ehehehehehe yes! Il mio bias è G Dragon! Poi il mio cognome inizia per "Gi" quindi uhuhuhu azzeccatissimo u.u (cose che possono non fregarti niente, ma che io dico ugualmente ahahah)
      Ah, con tutto ciò che hai detto sui ragazzi coreani mi è venuta una gran voglia di andare là. Peccato che sia ancora minorenne, non conosca quasi niente di coreano, e... buaaaa TT_TT *scoppia in lacrime*
      Perdona gli scleri, ma scrivo fanfiction e queste cose emergono :')
      Bacioni!
      Ji_Dany

      Elimina
    4. Oooooooooooooooh! Un'altra scrittrice!!! Sì, Ji__Dany va più che bene, tanto per capire se mi scrivono nuovi anonimi o meno! Comunque ho appena finito di leggere un romanzo di una ragazza che iniziò tutto dalle fanfiction, io non ne ho mai fatte ma amo comunque creare racconti e sopratutto romanzi! Vorrei anche provare con una sceneggiatura, ma ... oddio devo mettermi d'impegno e leggere bene come fare!
      Sono contenta di averti qui J_Dany!

      Elimina
  10. Ciao! ^^
    Solo recentemente ho avuto la possibilità di conoscere il tuo blog, e devo ringraziare un'amica che mi ha suggerito di leggere proprio quest'articolo. E nonostante abbia già dato più di un'occhiata in giro (ma ovviamente non sono riuscita a leggere tutto, mi riprometto però di farlo negli attimi di tempo libero che posso ritagliarmi dal lavoro) lascio il mio primo commento proprio qui, dove sono approdata in principio! xD
    Ho iniziato ad appassionarmi davvero ai drama solo nell'ottobre scorso. Di pari passo si è sviluppata anche la passione per la musica K-Pop. E la pulce nell'orecchio deve avermela messa mia sorella, da anni appassionata dell'oriente, in special modo incantata dal Giappone.
    Ma tentando di non dilungarmi troppo (cosa che purtroppo faccio spesso) devo dire che sono rimasta piacevolmente colpita dall'immagine finale che hai delineato degli uomini coreani.
    I personaggi dei drama spesso fanno sognare, sospirare, a volte persino arrabbiare ma in effetti si coglie in molti questo atteggiamento che non posso che definire diverso - se paragonato a quello degli uomini a cui siamo abituate dalle nostre parti - rispetto a quanto posso dire di aver conosciuto finora. Con le dovute eccezioni, s'intende.
    In ogni caso ho sempre preso questa sorta di "principi asiatici moderni" come un semplice prodotto della mente di bravi sceneggiatori (anche se propendo più per frutti di menti femminili in questi casi xD quindi sceneggiatrici) che non ispirazioni rispecchianti comportamenti più o meno reali. Devo anche dire che io mi sono avvicinata al mondo dei drama in un periodo un po' particolare della mia vita in cui la mia opinione degli uomini (inteso proprio come appartenente al genere maschile senza fare distinzioni di provenienza o classe xD) era abbastanza pessima. Non che ora sia molto migliorata, dopo un anno dalla chiusura di una relazione complicata durata quasi 5 anni sto ancora tentando di ritrovare fiducia nell'altro sesso. Lo dico giusto per farti capire perché ho difficoltà a credere che uomini tanto attenti alla propria donna esistano davvero.
    E' invece davvero bello venire a conoscenza da chi lo vive, o lo ha vissuto, che non tutto è solo frutto della fantasia di qualche mente romantica.
    I drama mi hanno fatta sognare e continuano tuttora a farlo, e nonostante so che la realtà è ben altra cosa, è veramente una boccata di aria fresca sapere che da qualche parte nel mondo ci sono uomini, tutt'altro che perfetti, che dedichino davvero determinate attenzioni alle loro donne (senza esagerare, vedi indumenti di coppia xD).
    Fortuna che volevo scrivere poco, è uscito un poema!
    Vista l'ora ti saluto augurando la buonanotte! ^^ Alla prossima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ti prego continua a scrivere!
      A me fa solo che piacere!
      Posso capirti! La mia passata relazione non era di 5 anni (a caspita! O.O) ma di 3 e comprendo quel che stai provando, perché io a mia volta sono sempre sul chi va la, tanto che inizialmente il mio ragazzo attuale non comprendeva questa cosa. Dovetti spiegargli tutta la faccenda per fargli capire la questione della mia insicurezza e gelosia.
      E capisco cosa tu voglia dire anche con: boccata d'aria fresca. Pensa che mia sorella addirittura, fidanzata da 5 anni come te, lasciò il suo ragazzo perché insoddisfatta del suo lui, e tutto causa un pò i drama eh! Perché a vedere uomini così diligenti ... io la prendevo con le pinze, lei invece volava di fantasia dunque. Eppure entrambe poi comprendemmo che questo tipo di uomini esistono, ma sono convinta anche in italia, è che sono rari assai!
      Mentre in Corea, vuoi per abitudine, vuoi per cultura, è già più facile trovare il contrario: la donna stronzetta e l'uomo dolcioso ...
      Mi fa piacere che tu segua il blog! Sul serio! E scrivi quanto e come vuoi, sono sicura che troverai altri post interessanti!!!

      Elimina
    2. Ciao. Piacere. Sono Coreano. Voglio fare italiani amici molto! Perché io voglio studio italiano lingua molto. :)
      Parlo Italiano poco ma non capisco.
      C'è qualcuno che vuole studiare Coreano? o che hanno intenzione di viaggiare in Corea?
      Spero di poter fare buon amici!! Ciao! :)

      Elimina
    3. ^ ^ 어서오세요!원더랜드를 꿈꾸면서 블로그입니다
      안녕하세요 저는 죠르쟈입니다 처음 뵙겠습니다 이 블로그는 제 블로그입니다, 저는 이 블로그속에 한국문화와 제한국경험을 씁니다 ...
      저는 지난 여름과 겨울에도 서울에 두번 갔었습니다.
      처음엔 휴가 때문에 갔고, 두번째는 제 남자친구를위해 갔었습니다
      그리고 저는 첫번째휴가때 제 한국남자친구를 만났습니다 ...
      저는 혼자 한국말을 공부합니다 가끔씩 제남자는 저를 도와줍니다

      지금은 제 남자친구가 이탈리아에 있습니다 ... 그에겐 첫번째 이탈리아경험입니다
      지금은 당신이 이탈리아에 있습니까?
      제 나란 좋습니까?

      Benvenuto!
      Studi in Italia?

      Elimina
    4. Sono Rex.
      Miei amici chiamami Rex lupi.
      Non ho mai in italia.
      Vivo in Australia.
      Ho incontrato molti amici italiani in questo paese.
      That's why I wanna study Italian.
      Your corean is really amzing.
      That is almost perfect!
      I hope I can speak Italiano lingua as your coreano!

      Elimina
    5. 반갑습니다 렉스,
      제 한국어 완벽 아닙니다 왜냐하면 저는 아직 공부하고 있습니다. 제 사랑은 제 텍스트를 수정하면서 저를 도왔습니다.

      저는 이탈리아사람위해 한국수업을 때때로 발표하겠습니다 아마도 당신위해는 이탈리아말을 배우기를 유용할수 있겠습니다

      이탈리아어 배웁니까?
      너무 힘드로!!! ㅋㅋㅋㅋ ... 하지만 당신은 할수있습니다!!!

      Salve, (한녕하세요)
      Mi chiamo Rex, vengo dalla Corea del sud! (제 이름은 랙스입니다, 저는 한국나라에 왔습니다)
      Piacere di conoscerti. (처음 뷥겠습니다)
      Come stai? (어떻게 지네요?)
      Tutto bene? (모두 괜찮아? -It's all ok?-)

      마냑에 당시는 도움이 필요합니다 ... 저에게 물어보세요
      ^^

      아자 아자 Fighting!

      Elimina
    6. Okay O.O Cavolo lo sai proprio bene il coreano ...

      Elimina
    7. XD avevo fatto un sacco di errori te lo assicuro! Poi il mio ragazzo ha corretto!
      Me la cavicchio ...

      Elimina
  11. Grazie mille!
    Dove vivi?
    Voglio andare Sicilia!
    Perché miei amici vengono da Sicilia.
    Stai usando facebook?
    Posso aggiungere te?
    but you don't have to! if you don't want to :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 그렇지 facebook 있어요, aggiungimi pure! ^ ^ Io vivo in nord Italia, Veneto! Near Venezia, Verona, Rovigo, Padova ...
      내 이름은 Giorgia Alfonso 예요 너는 나를 찾을수있어요!!! ^ ^

      Elimina
  12. Parliamoci chiaro, chi di noi (per noi intendo ragazze che sono ossessionate dai drama, o per lo meno li guardano con assiduità), non ha mai sognato di incontrare un ragazzo coreano di quelli usciti da un drama? xD
    Io per prima l'ho fatto. Però poi sono tornata con i piedi per terra e mi sono detta di non fantasticare più di tanto, perché sono solo frutto di una meravigliosa sceneggiatura e della bravura dell'attore. Invece mi hai TOTALMENTE spiazzata. Hai rovesciato il mio credo del "L'uomo uscito dal drama non esiste". Oddio, come hai giustamente detto esistono anche gli uomini coreani che vedono la donna come quella che deve badare alla casa, fare figli ecc...però mi hai almeno aperto gli occhi. Mi sono posta anche io le domande che fai alla fine del post...non so per quale motivo gli uomini coreani siano così premurosi e attenti verso la donna, e viceversa perché la donna se ne approfitti a tal punto, dando per scontato che l'uomo debba servirla e riverirla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si metto sempre la "clausola" il reale uomo doramico non esiste, ma gli atteggiamenti sono quelli Francesca!
      E il loro pensiero: stai a casa e bada alla famiglai è pure diverso da quello dei nostri nonni ai loro tempi! Più preoccupati per la moglie che schiavisti dico io! Però sì, la gente cattiva esiste da per tutto, i vermi, parassiti, bastardi che mettono le mani addosso alle moglie o che semplicemente si approfittano di una ragazza ci sono ovunque

      Elimina
  13. Infatti...tutto il mondo è paese, ma per fortuna esistono le eccezioni ;)

    RispondiElimina

어서오세요 Eoseooseyo! Benvenuti, entrate pure nel mio blog!
Ognuno è libero di commentare, sempre nel rispetto però dell'altrui persona.
Grazie a chiunque decidesse di seguirmi e arricchire il mio blog con i propri pensieri, che per me sono sempre preziosi.
감사합니다! Kamsahabnida!