"한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다"

"한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다"
한국에 왔다 갔다 하는 이태리사람이다 Un'italiana che dalla Corea del sud va e viene.

Vi aspetto su Facebook!

Dreaming of W. YouTube

martedì 4 dicembre 2012

Eomma! (mamma) Devo imparare l'inglese?

NO! IL COREANO!


Grazie ad una domanda fatta da una mia lettrice ...





Omo (tipica espressione coreana, simile a "cielo!" Oppure "oh Dio!"), che emozione! 
Solo ora realizzo che qualcuno mi sta davvero seguendo! 
Che siate pochi o tanti non importa!
Continuate a farlo juseyo!!! (per favore)



... oggi voglio proprio raccontarvi della mia esperienza con ... 


Nota dolente:

LA LINGUA!

Il titolo della pagina è significativo! XD 

Chungmunro, verso l'Hanok Village
Non è solo la mia passione per le lingue orientali in generale, ma è anche una sorta di retorica riguardante la lingua che bisogna sapere per conversare a pieno con gli altri in Corea. 
Che l'inglese sia assolutamente inutile in terra "coreanica" non è vero! Però posso dirvi che troverete un inglese molto semplice, minimale proprio e spesso con pronunce incomprensibili. Poi vi sono anche coloro che lo sanno talmente bene, da mandare in tilt la povera ignorante (quale io sono).

Inoltre lessi in internet che solo i taxi arancioni e bianchi hanno conducenti capaci di conversare in una decente lingua inglese. Presi solo una volta il taxi bianco, perché purtroppo costa di più di quello grigio: (grigio economico, arancio meno economico, bianco bissayo XD troppo costoso, nero di lusso) e devo dire che tutte le volte mi sono trovata meglio con gli ajeoshi dei taxi in grigio rispetto al tizio del taxi bianco. Inoltre tutti quelli incontrati, per evidenti esigenze (del tipo a mezzanotte quando la metro si ferma), bene o male qualche parolina di inglese la parlavano e tra quella e la gestualità ci si capiva benissimo. A XD volte si mettevano pure a conversare con noi in coreano, anche se quasi inutilmente visto che non capivamo quasi nulla di ciò che ci veniva raccontato. Verso la fine della vacanza invece compresi leggermente di più.

Personalmente il mio inglese è ... diciamo che ogni tanto fa capolino dal mio cervellino. Non sono male nella pronuncia (il mio prof mi chiamava l'Americana *qui ci vorrebbe uno smile con gli occhiali da sole, da vero ganzo*), ma in quanto alla grammatica ormai sono a livelli elementari XD ... facciamo prima media???

Però insomma, una parolina qua, un'altra là, me la cavicchio ... anche se quasi sufficientemente!






Quindi se avete intenzione di ampliare le vostre amicizie a Seoul, ripassate un pò di inglese, ma sopratutto: mettetevi a studiare il coreano!

Il motivo oltretutto non è legato solo ad una questione di comprensione: se ti poni gentilmente verso un
Lo consiglio.
Volume più doppio Cd
Sarebbe un libro da usare
con un professore, dunque
magari all'università, ma
se si usa altri aiuti è più
che fattibile. Io lo uso.
Costicchia un pò, ma ne
vale la pena!
 coreano, cercando di farti capire in inglese e un pò a gesti, questo ti ascolterà per il 85% dei casi (al limite dice che non capisce prima ancora che tu abbia finito e, intimorito, se ne andrà), per poi aiutarti in caso comprendesse i punti salienti del tuo discorso, o ancora chiederà scusa per non aver capito. Ma se ti avvicini a lui parlando anche solo un pò la loro lingua, quella persona ti donerà il suo cuore.

Perfino il solo salutare in lingua, da parte di uno straniero logicamente, è segno di orgoglio per loro. Sapere che qualcuno si avvicina alla loro lingua per passione, sapere di essere apprezzati ...
Chi non si sentirebbe orgoglioso venendo a conoscenza di ciò?

Inoltre forse si sentono meno intimoriti, anche per il fatto di poter conversare, di potersi spiegare bene. Io stessa mi chiudo a riccio se qualcuno, fermandomi per strada, mi chiede delle informazioni in inglese, perché temo la figuraccia, temo di mostrare la mia ignoranza XD o anche solo temo di non saper aiutare come vorrei quella determinata persona.

Durante il mio viaggio comunque non ho solo trovato persone chiuse, di fronte ad una gentile, se pur pazza, Italiana (oltretutto presa per Russa), che gesticolava come un'ossessa per farsi capire. Sì, è un buon metodo! XD

Sono partita da casa che stavo imparando la lingua Giapponese. Ho sempre avuto un feeling speciale con il Giappone, fin da piccina, tanto che un giorno mi trovai a scoprire di avere perfino un cugino che viveva a Niigata, con la moglie giapponese. Ero talmente estasiata, che avevo già pensato di partire per un bel mesetto da loro, magari facendo pure tappa a Seoul per una settimana o cinque giorni. Tutto ciò nel 2013. Invece poi mia sorella mi spinse a prendere il volo per Seoul questa estate. XD E per fortuna!

Non sapevo assolutamente niente della lingua coreana.

Solamente parolina prese dai drama come: ajumma, eomma, eomeonim, ajeoshi ... ma non sapevo nemmeno come scriverle in romaji (caratteri romani)! Le scrivevo come le pronunciavo e di leggere non se ne
Ajumeoni e la fontanella all'Hanok Village.
parlava!!!
In un mese ho imparato volgarmente come dire, cos'è questo? "igo mwo yeyo?" (pronuncia: muoeo? All'incirca. Spiegare la pronuncia scrivendo non è mai facile.), quanto costa questo, che sinceramente ora non ricordo cosa mi insegnò la nostra Chingu di viaggio, perché oltretutto non era proprio un modo di dire cortese, dunque posso consigliarvi la forma più gentile e corretta:  "sillehabnida" (mi scusi) "igo eolmanimnikka?" igo logicamente è questo. 
Oltre ad avere imparato, dopo un mese, tante paroline nuove. 

Per questa ragione e anche per una questione personale XD, tornata a casa decisi di incominciare a studiare il coreano e lasciare un attimo da parte il giapponese (che riprenderò sicuramente). 
Mi serve, ecco tutto. XD Inoltre è una lingua meravigliosa (anche se io prediligo sempre il suono "jappico"), ed è più facile da studiare a livello alfabetico:

Molto importante per chi ha
intenzione di partire e non
sa nulla della lingua. Vi sono
molte frasi fatte, proprio per i
turisti e di tutti i generi, dal cibo
alla socialità, ai mezzi di trasporto.
Utile anche per chi lo sta
studiano! Io congiungo
lo studio (molto semplice
e blando) di questo volume
tascabile, con il librone della
heopli e lezioni private da una
signora madre lingua, oltre che
l'aiuto del mio ragazzo.
 Qui troverete Hangul
e Romaji, perciò va bene anche a
chi non sa leggere l'alfab. coreano.
Costa sui 10 euro anche meno.
I Giapponesi hanno tre alfabeti: Hiragana, Katakana e il Kanji. Ora tralascio il Kanji perché, oltre a non averlo studiato, mi dicono sia anche molto difficile (la mia sensei mi disse che perfino l'insegnante di lingua madre si era sbagliata durante una lezione O.O). Mentre io stavo concludendo lo studio degli altri due!  
Mi mancava l'ultima vocale! 
Funziona così: ogni vocale un ideogramma, poi ad ognuna di essa ci si associa una consonante (A - KA TA SA MA NA HA WA GA ecc-) e anche in quel caso ognuna ha un simbolo diverso! O.O insomma ... non so, ve li devo contare? Ci sono una miriade di ideogrammi da memorizzare! 

Io le studiavo per vocali con le proprie consonanti, sia dell'Hiragana che del Katakana. Mi mancava solo la O e le sue KO MO NO ecc ... -_- peccato, ma ferme lì che vi riprendo appena finisco con il coreano!

Ecco! La lingua coreana è più facile: hai i simboli per le vocali (la I è uguale, una semplice stanghetta) e i simboli per le consonanti, l'unica cosa simile alla struttura giapponese (per modo di dire) sono i wa, woe, wo ecc ... ma li ci metti un attimo, perchè si tratta di 5 o 6 simboletti. Inoltre sono anche più facili da scrivere, anche se stilisticamente meno graziosi. Sono più matematici, non per niente il coreano si basa sulla matematica ...

MA! 
A mio parere il coreano è più difficile del giapponese per pronuncia e anche quando si va a scrivere con i caratteri romani! Ecco perchè la prima cosa da fare è imparare l'alfabeto, così da saper leggere in hangul. Oltre ai vari particolari suoni!

La grammatica è praticamente uguale a quella giapponese, ecco perché dicono che chi ha già studiato la lingua nipponica è più avvantaggiato.





Comunque nonostante sapessi poco inglese e quasi nulla coreano, più quel poco giapponese che avevo studiato, io e mia sorella (peggio di me nella lingua inglese), ci siamo arrangiate! Una parolina di inglese, qualche gesto, magari una in coreano ... XD


Ho capito che quando ti trovi in un luogo dove ti senti a tuo agio e dove la gente rispettosa è disposta ad aiutare gli altri, non si deve aver paura della differenza linguistica, perché basta poco per capirsi e farsi capire.

Logicamente non è per tutti così! Ma per me lo è stato!

Nonostante il differente linguaggio abbiamo trovato tanti amici e pure i nostri attuali ragazzi.

Quando c'è intesa, o anche solo generosità, si va da per tutto!


11 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marianna perdonami! O.O sono maldestra! Ho eliminato per errore il tuo commento! Comunque ti rispondo: dipende da te! In un anno puoi riuscire a conoscere molto, se ti impegni e hai passione. La mia sensei (maestra) si meraviglia sempre quando dopo una lezione e pure quella successiva, riuscivo a ricordare e apprendere ciò che avevamo fatto in un'ora, dicendomi che di norma quella determinata lezione all'università ci si metteva un mese per capirla e impararla. Io non sono una capocciona, anzi sono pure stata bocciata alle medie perché non amavo studiare XD e successivamente i miei voti oscillavano tra il buonetto e il maluccio! XD insomma la classica tipa da sufficiente! DI più non mi interessa grazie! xD a parte nelle materie che amavo! Allora lì i voti erano alti (tipo filosofia). QUindi voglio dire, tutti possono diventare svegli e abili nello studio quando c'è qualcosa che li prende dal cuore! Credo di aver iniziato il giapponese quest'anno, forse in Gennaio. Facevo un'ora al mese perché non mi potevo permettere altro e durante il mese studiavo gli ideogrammi e pochissima grammatica, come già ti dissi ero riiscita a memorizzare quasi tutti e due gli alfabeti, più un pò di grammatica. Riuscivo a fare delle frasi, conoscevo delle parole e leggevo anche se lentamente. (ora sinceramente non avendolo spolverato da mesi -saranno 5!- penso di non riuscire a ricordare molto, mi servirebbe un ripasso veloce per tornare attiva con il jappico, anche perché ora il mio cervello è in modalità: coreano! Io ti consiglio ciò che facevo: allora, se hai qualcuno in zona da te che ha fatto giapponese come lingua all'università e può insegnarti qualcosa, prova a chiedere aiuto! Avere un esterno, specie con una lingua difficilotta come questa è sempre un bene. Poi vedi se ci sono dei libri in giro e inizia a memorizzare l'hiragana. Il katakana viene usato per le parole straniere o quelle jappiche che però provengono dall'inglese, quindi puoi anche farlo successivamente, come vuoi tu. Il kanji per ora lascialo perdere. Io facevo così (e così la mia sensei mi consigliava): impara lettera per lettera, inzia magari dalle vocali e prendi le varie consonanti da accoppiare, tipo A ka ta sa na ma ha ... come facevo io! Ogni giorno mettiti a trascrivere più e più volte l'ideogramma della A, poi passerai alla ka ecc ecc ... io anche ogni volta che andavo avanti con l'alfabeto, prendevo un altro libricino e riscrivevo da capo gli alfabeti da dove ero arrivata a memorizzarli. E facevo sua hiragana che katakana contemporaneamente, ovvero, l'hirag della A e il suo katakana, ma rischi di fare confusione, quindi attenzione! Ci sono persone che mi dicono: "studi il giapponese (ora coreano)? Ma sei matta! Come fai?" lo dicono come se fosse una lingua talmente differente da essere impossibile. E' differentissima peer certi aspetti, ma è anche vero che niente è impossibile! XD Ora infatti il coreano (e prima ancora il giapponese) mi veniva più facile dello stesso inglese, anche se l'inglese bene o male lo mastichiamo fin da bambini. Sta tutto alla passione e alla buona volontà! Per me ad esempio è impossibile il tedesco! :P

      Elimina
  2. waaaaaaaa!! mi hai dato ancora più coraggio!!! ahaha guarda anche i miei voti vanno sempre dalla suff al buono xD mi impegno il minimo indispensabile ecco.. a parte per le materie che mi piacciono e allora li votoniii xD faccio l università!! a volte mi pento e mi dico "ma perchè non hai fatto lingue!?!" solo che fino le superiori di inglese era tanto se arrivavo al 6!!! E qindi mi dicevano ( e mi dicevo) che per le lingue sono negata!ma ti dirò... guardando drama, vedendo anime sottotitolati e quindi con lingua originale mi sembra che riesco ad assimilare di più le lingue orientali!! xDDD sarà che mi piacciono da morire??!?! xDDD TI RINGRAZIO MOLTISSIMO PER I CONSIGLI!!!!! ne prenderò spunto!!! in realtà vorrei anche prendere lezioni da un'insegnante privata (come facevi tu) almeno due volte al mese!!!! >_> spero non costino molto all'ora xD ti ringrazio ancora!!!!!!!! sei sempre super gentile e disponibile!!! *___* comunque ti condivido su facebook così che qualche fan ti aggiunga alle sue letture preferite xDDD un bacione

    RispondiElimina
  3. *_* grazie mille! Se mi fai pubblicità io sono contenta! XD Per forza! Comunque per il prezzo tutto sta all'insegnante. La mia mi chiedeva 20 euro all'ora, e credo che per le lingue sia un prezzo abbastanza normale, si trattava comunque di una ragazza che aveva terminato l'università di lingue orientali da molto, era stata in Giappone e lavorava per una fabbrica mezza giapponese. Mentre ora l'ajumeoni mi chiede 10 e non all'ora! XD anche di 2h, dipende da quanto ci mettiamo! Guarda la lezione intesa come giorno e non orario!

    RispondiElimina
  4. Concordo con te...io pure studiavo giapponese da autodidatta e mi trovavo anche abbastanza bene anche se si, gli hiragana non tanto, ma i katakana e i kanji erano difficili!! Poi mi sono fermata anche io da un annetto e mi sono data al coreano, che trovo molto più semplice :)
    Anche se purtroppo per via dell'università posso studiare solo d'estate :(
    Ho comprato anche io il libro della hoepli e un piccolo dizionario...mentre per le frasette di ogni giorno seguivo un sito chiamato "talk to me in korean" fatto proprio da ragazzi coreani...spero un giorno di impararlo mi piace molto come lingua! *_*
    La pronuncia è più difficile del giapponese, però ascoltando tanti drama alla fine c'ho fatto l'abitudine ahah chissà che poi non ricominci di nuovo con il giapponese...mi piacerebbe imparare anche quello :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io vorrei darmi davvero da fare con il coreano per il mio scopo principale, spero solo di riuscirci nonostante lo stia studiando da autodidatta! E poi sicuramente, se avrò tempo e ancora voglia, si tornerà al Giapponese, tutto serve! "Impara l'arte e mettila da parte", ma non troppo che se no ci si dimentica! XD

      Elimina
  5. Ho iniziato anche io da autodidatta a imparare il giapponese cominciando con l'Hiragana...ma vuoi per poca costanza e per il fatto che non è poi così facile ho abbandonato. Poi mi sono avvicinata al mondo dei drama del kpop e lì ho pensato da subito : VOGLIO imparare il coreano. Non l'ho pensato da subito (Conosco il kpop e i drama dal 2011 (?)) e da gennaio di quest'anno ho cominciato seriamente. Ho iniziato seguendo un canale youtube, a mio parere molto utile, poi ho seguito TTMIK (Talk To Me In Korean) e ora sto usando il libro della Hoepli. Naturalmente non sono poi tanto brava, oddio qualche frase facile la so formulare, ma sono decisa a impararlo, e dato che voglio andare in Corea, sono ancora più determinata u.u
    A mio parere, ma ovviamente non è una verità assoluta, le cose più importanti sono la passione, la determinazione e la costanza. Poi, un piccolo aiuto da qualcuno che conosce la lingua non basta xD
    Io lo studio da autodidatta, e spero un giorno di riuscire a parlare un coreano decente ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te! Che tu abbia un aiuto coreano o meno se non hai costanza e passione non vai da nessuna parte!

      Elimina
  6. Tu adesso stai studiando da sola, oppure hai ancora quella ajumeoni che ti da una mano? ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No purtroppo dovetti concludere le lezioni per tempo e costo (era economica al massimo, ma comunque si trattava di 10 euro a lezione e il suo consiglio era di partire con una lezione a settimana quindi alla fine spendevo 40 euro al mese e per me son tanti con le spese che ho della macchina e casa). Da gennaio mi sono messa d-impegno da sola e ho fatto un balzo colossale rispetto ai primi mesi!

      Elimina
    2. Beh si, bisogna far bilanciare le spese...ora come ora, bisogna risparmiare il più possibile. Poi macchina e casa sono parecchio dispendiosi, quindi ...

      Elimina

어서오세요 Eoseooseyo! Benvenuti, entrate pure nel mio blog!
Ognuno è libero di commentare, sempre nel rispetto però dell'altrui persona.
Grazie a chiunque decidesse di seguirmi e arricchire il mio blog con i propri pensieri, che per me sono sempre preziosi.
감사합니다! Kamsahabnida!